Dove vederci

Digitale terrestre, canale 31
Sky, canale 160 e 161 (+1)
tivùsat, canale 31

Tutti i canali

Bake Off Italia 2020, puntata 11: il riassunto di Giusi

Scopri cos'è successo nell'11ª puntata di Bake Off Italia 2020 grazie al riassunto di Giusi. SPOILER ALERT!

di Giusi Schiano di Cola

La puntata 11 di Bake Off Italia (ogni venerdì alle 21.20 su Real Time e in live streaming su Dplay) inizia con i concorrenti contrariati. Attimi di smarrimento in cui mi sento come Morgan nell’ultima esibizione a Sanremo, e poi capisco. L’orario di convocazione non è il solito, e sono straniti dal loro essere nel tendone di pomeriggio. Un po’ pretenziosetti questi pasticcieri eh. Presenti solo Damiano e Knam, anche Benedetta c’aveva da fà. Il motivo dell’orario inusuale è semplice: c’è da preparare un impasto che deve lievitare. La Prova Creativa è incentrata sulle brioche. È richiesta la preparazione di due tipi di brioche e 3 farciture. Maria mi sembra entusiasta.

HAI VISTO SU REAL TIME L'UNDICESIMA PUNTATA DI BAKE OFF ITALIA? RIGUARDALA SU DPLAY PLUS SENZA PUBBLICITÀ!

In un’inedita versione presentatore, Knam annuncia l’inizio della prova con "3, 2, 1, mani in pasto!". I concorrenti sfogano le loro frustrazioni nell’impasto, sbattendolo con foga sul bancone. Chissà se Elena pensa a Sara mentre lo maneggia! Maria gira per i banconi osservando l’impasto di ognuno e fornisce consulti rapidi sulla consistenza. Gli impasti, una volta ultimati, sono messi a lievitare, e l’appuntamento è per la mattina dopo. "Se la base non è cresciuta bene stai inguaiato!", sentenzia Maria senza mezzi termini.

VIDEO - BAKE OFF ITALIA: LA PUNTATA DEL 13 NOVEMBRE

Il giorno seguente compare finalmente Benedetta, che annuncia che tutte le preparazioni del giorno saranno offerte a staff e abitanti di Arcore, in una Grande Sagra di Bake Off. Sottotesto: cercate di non avvelenare nessuno. Ospite della puntata è Gino D’Acampo, chef che vive da un ventennio nel Regno Unito, specializzato nell’insultare chiunque decida di modificare le ricette della tradizione italiana facendo scempi. Grazie Gino, sei l’ambasciatore che ci meritiamo (se non lo conoscete, cercate il video “Gino D’Acampo e la tradizione del ragù” su YouTube e tutto vi sarà più chiaro)! Sara rivela di aver sognato Knam. Philippe subito tende l’orecchio per origliare il tutto. Ma niente sogni osé, aveva semplicemente gareggiato anche nel sonno, cercando di preparare quanto richiesto dai giudici.

BAKE OFF ITALIA: SCOPRI TUTTO SULLO SHOW PIÙ DOLCE DELLA TV

Dopo aver ultimato la preparazione, scatta l’assaggio. Damiano ha la sfortuna di beccare una brioche vuota. Elena: "Knam, proprio a quello che si lamenta sempre la dai vuota?!?". Presentato un ammonimento formale per il razionatore del programma. Matteo ha preparato dei cornetti piccoli. Gino è deluso e propone il paragone con l’uomo poco dotato: nulla di male, ma meno soddisfacente. Contenuti di altissimo livello nel tendone, non fate parlare Gino con Philippe che già tremo! Il povero Matteo, come se non bastasse, ha toppato nuovamente il frangipane. Proporrei di non tentarlo mai più fino alla fine dei tuoi giorni nel tendone, che ne dici mio caro? Sara è l’unica convincente e dunque la sola a guadagnare il bonus di tempo. I pasticcieri consegnano le loro preparazioni allo staff. E, considerato che solo una sembra aver fatto bene, inizia l’accanimento sui commensali.

La Prova Tecnica consiste nel preparare la “Bomba di Riso” di Damiano, una torta salata. Millefoglie di patate? Risotto? Ma Damiano perché diventa sempre più diabolico? Sara è la prima a leggere la ricetta e la inondano di domande come neanche ad un quiz a tempo. Fuori dal tendone c’è il consueto assaggio dei giudici, con Gino che senza mezzi termini redarguisce Damiano per le sue fette troppo piccole. Secondo razionatore della giornata bocciato! Philippe, oltre ad affettare patate, ha affettato anche un pollice. AIUTOOOO! Benedetta lo distrae raccontandogli di aver visto Gino cucinare nudo. Philippe vuole approfondire. Noi invece no. Bilancio della prova per Philippe: è andata male, ha rotto la torta e si è affettato un dito.

Monia è la migliore della prova tecnica. La terza prova si svolge all’aperto e sarà una prova dedicata a Gino, ci sarà dell’unto e del croccante.

PROVA DPLAY PLUS E GUARDA I TUOI SHOW PREFERITI SENZA PUBBLICITÀ!

Si dovrà friggere! Due fritti salati e uno dolce. La gioia di Matteo, per niente avvezzo alla pratica, dice tutto. Come se non bastasse Gino richiede un’aggiunta: una mozzarella in carrozza. A prepararla saranno solo i 3 peggiori della prova tecnica. La notizia del giorno è che Benedetta è ai fornelli, anche lei preparerà qualcosa. Monia è in estasi. Matteo viene bullizzato per l'astio da fritto. Monia invece è totalmente a suo agio e prepara olive ascolane per un reggimento. Se le va male Bake Off, può sempre vendere olive ascolane, Knam e Benedetta già pronti a rifornirsi da lei. Un’altra ovviamente predisposta al fritto è Maria, perché "noi friggiamo tutto, pure le sedie e i tavoli!". Maria e Gino hanno da subito trovato un’intesa grazie all’essere conterranei. Gino le propone di preparare i crocchè di patate, Maria gli fa notare che con il tempo a disposizione è impossibile, ci vorrebbe un miracolo.

PROVA SUBITO DPLAY PLUS: SCOPRI L'OFFERTA 

I giudici sono affamati. Mangiano quanto fatto da Benedetta, assaggiano quanto fatto dai concorrenti e per poco non lasciano ai commensali solo le briciole. Sara è la migliore di puntata. L’eliminata è Elena, che come Alessandra viene colpita dalla maledizione del grembiule blu. Alla prossima!

***

Scopri Dplay Plus, il servizio a pagamento di Dplay che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con Dplay Plus avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoiProvalo subito!