Relax

Maschere viso: le cinque più strane disponibili sul mercato

La guida definitiva alle maschere più pazze che potete trovare

Alessandra Nido

L’adolescenza femminile passata a guardare commedie di ogni genere ha abituato ogni donna alla possibilità di spalmare sul suo viso intrugli di ogni genere che nemmeno la più complessa delle pozioni insegnate a Hogwarts potrà mai eguagliare.

L’idea di dedicare a se stesse un momento di relax, rigorosamente accompagnato da due fettine di cetriolo sugli occhi, è qualcosa che fa parte di ogni essere umano di sesso femminile: viene anticipato solo dalla ricerca e dalla selezione della maschera per il viso perfetta per noi e, soprattutto, più innovativa e di tendenza.

Se alla ricerca di un nuovo alleato di bellezza si affianca poi la curiosità di provare qualcosa di mai testato prima, occorre sapere che oggi sul mercato la scelta è davvero vasta: dalle foglie d’oro, passando per le maschere all’ossigeno, fino a quelle dalle sembianze animalesche come panda, draghi o conigli.

1)   Maschere all’ossigeno

Chiunque spenda del tempo su Youtube o su Instagram intenta a guardare video e immagini del mondo beauty, non potrà non ricordarsi i miliardi di foto di blogger e youtuber – ma anche di tante star – con il viso ricoperto di una schiuma super soffice. Si tratta delle maschere all’ossigeno che, dopo essere applicate, “esplodono” in tantissime e deliziose bubbles: questa di una tipologia di prodotto – oltre che a far divertire come bambini – è perfetta per chi ha un colorito spento e cerca un tocco di luminosità.

2)   Foglie d’oro

Ideali per sentirsi la figlia ereditiera prediletta che vive negli Hamptons, le foglie d’oro come trattamento skincare sono una delle ultime novità sul mercato e costituiscono un vero e proprio toccasana per la pelle. Modelle, attrici e star internazionali le hanno ormai inserite nella loro beauty routine perché non c’è niente di meglio per stimolare il rinnovo cellulare e garantire un effetto glow mai visto prima.

3)   Maschere al carbone

Le più comuni sono di colore grigio o nero e hanno spopolato sul web: a ragion veduta, perché le maschere al carbone rappresentano un fedele alleato di una pulizia completa e accurata del viso. Una volta applicate, dopo circa venti minuti si trasformano in una specie di pellicola che, una volta eliminata dal viso, rimuove punti neri e impurità come un cerotto.

4)    Maschere monouso 

Le ultime maschere monouso presenti in commercio sono di varie tipologie, ma le più in voga tra beauty e fashion blogger sono sicuramente quelle la cui confezione raffigura diversi animali: schiarente, rappresentata da un panda; idratante, con una simpatica faccia di foca; anti rughe, con una divertente tigre o lenitiva, con la forza di un dragone. Si tratta di maschere provenienti dalla cultura orientale, facilmente reperibili su molti e-commerce italiani.

5)   Maschere collagene fai da te

Una delle ultime invenzioni in materia di beauty DYI consiste in uno speciale macchinario che permette di creare la propria maschera al collagene: basta selezionare la frutta o la verdura che si desidera e inserire una capsula al collagene per vedersi magicamente creare la propria maschera, realizzata apposta per le necessità specifiche di ognuno. In tal modo mantenere tutte le vitamine e i benefici della frutta e della verdura fresca, dicendo definitivamente addio alle maschere per viso senza conservanti, piombo o ingredienti indesiderati.

E adesso, quale maschera proverete per prima? 

Alessandra Nido

Beauty editor, lipstick addicted, divora serie TV.