Skin First

Rituali di bellezza coreani: how to be a K girl

Cosa caratterizza la beauty routine coreana e come sta influenzando quella occidentale? La guida definitiva

Francesca Pelucchi

Skin first, la pelle prima di tutto. È questo il principio cardine alla base della famosa e, ormai, amata K-beauty routine, la routine di bellezza coreana. Ma cosa avrà mai di così diverso da quella occidentale e perché tutte noi dovremmo seguirla?
Partiamo da un fattore è molto evidente: la pelle delle donne coreane è estremamente luminosa, traslucida, trasparente ed esiste addirittura un termine coreano per definirla, mul gwang, che significa effetto “leggermente bagnato” e senza imperfezioni.

 Ma non può essere solo fortuna o frutto di un miracolo della genetica. La questione sta nell’uso di ingredienti assolutamente innovativi all’interno dei cosmetici e nella grande dedizione alla cura della pelle. Avete mai sentito parlare, infatti, dell’estratto di bava di lumaca? Ottimo per la rigenerazione cellulare. O del veleno d’api? Fortemente anti-infiammatorio. Del fungo chaga? Potente antiossidante. Ma anche del loto delle nevi, dalle proprietà altamente lenitive, del bambù idratante e dell’alga kelp che sconfigge acne e iperpigmentazione.
 Questi sono alcuni degli inusuali – ma naturali e di comprovata efficacia – componenti di assoluta tradizione coreana che distinguono la cosmesi “K” dalla nostra. La quale però, dobbiamo dirlo, si sta lasciando favorevolmente contaminare. 

Non è un caso che prodotti entrati ormai nelle nostre abitudini di bellezza come la BB cream e la CC cream, il jelly pack  (il trattamento lifting costituito da maschera e primer insieme), le black mask e le sheet mask di cotone, così come le essence lotion da spalmare o spruzzare sul viso, siano stati esportati proprio dalla Corea.
Lo stesso vale per il fondotinta cushion, il famoso cuscinetto che si imbeve di polvere minerale, il trend ombre lips, la tecnica di make up per cui si stende il rossetto scuro sulla parte interna della bocca con sfumature più chiare verso l’esterno, il kill brow tinted tattoo, il tatuaggio semipermanente delle sopracciglia e l’hair shading, il ritocco all’attaccatura dei capelli a colpi di ombretto spray e matita. Ma molte altre “invenzioni” Made in Korea stanno spopolando sul mercato occidentale, forti di un’efficacia assolutamente provata e del costo dei cosmetici, spesso, davvero alla portata di tutti. 

Molti “invenzioni” Made in Korea stanno spopolando sul mercato occidentale, forti di un’efficacia assolutamente provata e del costo dei cosmetici, spesso, davvero alla portata di tutti

Abbiamo chiesto, allora, ad Olga Kim, Regional Manager MiiN Cosmetics, e-commerce dei migliori marchi coreani di bellezza, qualche consiglio per avvicinarsi a questo incredibile e variegato mondo.

«Credo che il giusto approccio alla cosmesi coreana sia assolutamente tailor made. La routine per la cura della pelle è  un processo molto individuale e sono convinta debba essere affrontata a livello personale. È perciò di fondamentale importanza conoscere bene il proprio tipo di pelle e tutte le sue peculiarità per trovare i prodotti giusti da utilizzare con costanza. Invito perciò tutti a fare sempre ricerca e testare i prodotti. Ciò che funziona per gli altri, infatti, può non essere efficace sulla propria pelle. Ci sono però regole generali che valgono sempre: è molto importante non concentrarsi solo sulla risoluzione di problemi in atto, ma cercare la prevenzione. Prendersi cura della pelle in anticipo è la soluzione per evitare proprio l’insorgere del problema. L’esempio assoluto è quello di non aspettare che compaiono le rughe per correre ai ripari: meglio prevenirle. Su tutto poi l'idratazione è fondamentale, indipendentemente dal tipo di pelle. Inoltre, siate coerenti. Seguire la propria routine di cura della pelle con rigore porta a vedere i risultati. We have to think ahead, dobbiamo pensare “avanti”, agli effetti a lungo termine».

Ecco allora in cosa consiste il meticoloso rituale coreano da compiere sia al mattino che alla sera prima di dormire:

1.      Struccare il viso con un detergente a base oleosa per eliminare make up e impurità.
2.      Detergere poi con un prodotto a base acquosa per cancellare anche i più piccoli rimasugli di “sporco”.
3.      Passare il tonico sulla pelle pulita seguendo la regola dei 10 secondi, applicandolo cioè non appena è stato deterso il viso: quando pelle è più ricettiva e si idraterà al meglio.
4.      Applicare una lotion per rinnovare le cellule, alcune donne optano per la comune acqua di riso, cioè una normale acqua in cui è stato lasciato il riso a bagno per almeno 10 minuti.
5.      Applicare un siero specifico per le proprie esigenze: tonificare, cancellare rughe e linee sottili, rimpolpare, ecc..
6.      Continuare con un prodotto adeguato al contorno occhi per eliminare borse e occhiaie e illuminare la zona perioculare.
7.      Applicare poi la propria crema sull’intero viso, purché abbia un fattore di protezione molto alto.
8.      Due volte a settimana fare uno scrub e non dimenticarsi di applicare frequentemente le sheet mask più giuste per i propri bisogni e le sleeping mask, perfette per la rigenerazione notturna. 

BLITHE

BLITHE

Vital Treatment 5 Energy Roots

Essenza idratante con ginseng, campanula cinese, deodeok, fiore di loto e bardana. Grazie alle vitamine e agli amminoacidi, rivitalizza e idrata la pelle. Ha effetto anti age, detossinante ed energizzante. Ideale per chi vive in città. Prezzo: 44 euro. Disponibile sul sito MiiN Cosmetics e a Milano nel corner MiiN Cosmetics alla Rinascente/Annex

Diego Della Palma

Diego Della Palma

Superheroes Mask 

Maschera Illuminante Energizzante: un’infusione di Vitamina C, vitamina PP e coenzima Q10 microIncapsulato, contrasta il colorito grigio e spento dovuto allo stress, all’inquinamento e all’età, donando all'incarnato un nuovo e profondo splendore. Prezzo: 8,90 euro 

MEDITERRANEA

MEDITERRANEA

Unica Sleeping Mask

Maschera illuminante con polvere di platino e perle nere. Una texture innovativa, fondente e vellutata, permette di creare uno strato uniforme e compatto che si adatta alla forma del viso e accompagna il sonno notturno. Prezzo: 21,40 euro 

KIEHL’S

KIEHL’S

Midnight Recovery Botanical Cleansing Oil

Detergente oleoso che lava via sporco, grasso e trucco in un'unica azione. Formulato con squalano, olio di enotera e olio essenziale di lavanda, lascia la pelle profondamente detersa e idratata. Prezzo: 32 euro

Erborian

Erborian

Spray To Mask 

 Masque Visage Revitalisant Effet Éclat: grazie alla presenza di una gomma di origine naturale, si spruzza e il gel crea un film che, lasciato in posa 10 minuti, libera i principi attivi. Con ginseng, liquirizia ed equiseto crea un’immediata sensazione di freschezza. Le rughe si attenuano e la pelle appare più tonica e splendente. Da 36 euro. (da Sephora)

DR.JART+

DR.JART+

Dermaclear™ Micro Foam

Mousse detergente e dratante a base di un complesso di origine vegetale che dona sollievo immediato alla pelle  stressata. Grazie alle sue bollicine e all’acqua idrogenata ricca di elementi minerali, rimuove make up e impurità per una pelle pulita e fresca. Prezzo: 17,50 euro. (Da Sephora)

Giorgio Armani Beauty

Giorgio Armani Beauty

Prima Soft Peeling Lotion

Lozione che elimina delicatamente le cellule morte della pelle, restringe i pori e restituisce luminosità all’incarnato con risultati visibili sia a breve che a lungo termine. Per una pelle più luminosa e un make up perfetto tutto il giorno. Prezzo: 65 euro 

Benton

Benton

Aloe Bha Skin Toner

Tonico riequilibrante, contiene aloe vera, beta glucano e acido ialuronico, lenisce e idrata senza causare irritazioni. L’estratto di bava di lumaca migliora la tonicità della pelle. Senza parabeni, alcool, benzofenone, conservanti chimici, aromi artificiali e coloranti. Prezzo: 21,99 euro. Sul sito MiiN Cosmetics e a Milano nel corner MiiN Cosmetics alla Rinascente/Ann

Credit immagine di copertina e illustrazioni: 150UP

Francesca Pelucchi

Ama la bellezza in tutte le sue forme.