pazzesche

Le spie donna più pericolose del cinema

Eleganti e doppiogiochiste: le spie al cinema hanno un fascino proibito e un’iconografia ormai consolidata, scopriamo le migliori

Valentina Barzaghi

Nel mondo degli spy movies, fino a poco tempo fa, le donne sembravano destinate a fungere solo da spalla a un branco di aitanti e pericolosissimi James Bond. Quello dello spionaggio d’altronde, genere tra i più adatti a essere raccontati in forma scritta o filmica, è da sempre destinato a - e dunque apprezzato da - un pubblico prettamente maschile.

Forza, furbizia, eleganza, macchine e donne statuarie riassumono la dieta di questi moderni playboy. Sotto un profilo femminile, invece, nonostante il cinema si stia impegnando ad avere più donne al centro di storie come queste, non si rileva nessun personaggio innovativo o davvero lontano dagli stereotipi. 

Da Atomica Bionda con Charlize Theron al recente Red Sparrow con Jennifer Lawrence: le donne stanno diventando protagoniste dell’azione, che però non riesce ancora ad andare oltre al gender swap, creando un altro linguaggio e dunque un nuovo target di riferimento (un esempio: sono tutte ancora estremamente sexy).

Mentre attendiamo che anche lo spionaggio, come è successo in altri contesti filmici (da quello dei supereroi con Wonder Woman al western con Tre Manifesti a Ebbing, Missouri), ci regali qualcosa di diverso, in occasione dell’uscita di Red Sparrow al cinema l’1 marzo, abbiamo selezionato per voi alcune delle spie femminili più celebri del cinema. 

Dominika Egorova
Attrice: Jennifer Lawrence
Film: Red Sparrow di Francis Lawrence
Sparrow è il nome con cui, in piena Guerra Fredda, il governo russo chiamava le giovani donne al servizio del KGB, addestrate fin da piccole per essere letali seduttrici e assassine. Jennifer Lawrence veste i panni  di una di queste pericolose “black widow” che negli anni hanno affascinato la narrativa (dai romanzi di Ian Fleming al recente film Atomica bionda).

Lorraine Broughton
Attrice: Charlize Theron
Film: Atomica bionda di David Leitch (2017)
Charlize Theron si cala nei panni di un’agente dell’M16 britannico in missione a Berlino ante caduta del muro. Lorraine è algida, intelligentissima, ma soprattutto picchia davvero duro. 

Gertrude Bell
Attrice: Nicole Kidman
Film: Queen of the desert di Werner Herzog (2015)
Quante donne è stata Gertrude Bell? Realmente vissuta tra fine ‘800 e inizio ‘900 Gertrude Bell era una scrittrice, una politica e un agente segreto britannico. Werner Herzog la racconta in un film biografico interpretato dalla splendida Nicole Kidman. 

Shosanna Dreyfus
Attrice: Mélanie Laurent
Film: Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino (2009)
Shosanna cova il suo odio contro il colonnello delle SS, Hans Landa (il perfetto Christoph Waltz), reo di aver sterminato la sua famiglia, da quando è piccola.
Sotto mentite spoglie, una volta adulta, attiva il suo piano di vendetta: che prevede d’infiltrarsi nel gruppo del gerarca nazista e dei suoi commilitoni, per entrare nelle loro grazie e poi ucciderli senza pietà. 

Jane Smith
Attrice: Angelina Jolie
Film: Mr. and Mrs. Smith di Doug Liman (2005)
Mr. and Mrs. Smith non ha molto valore come film se non per la sua coppia di attori protagonisti, Brad Pitt e Angelina Jolie, che proprio su questo set hanno iniziato la loro love story, tra le più famose di sempre a Hollywood. Angelina Jolie è magnetica, conturbante ed elegantissima, nei panni di uno spietato killer che lavora per l’agenzia rivale a quella del marito. 

Natasha Romanoff / Black Widow
Attrice: Scarlett Johansson
Film: The Avengers (e saga seguente) di Jobs Whedon (2012)
Assassina al soldo del KGB, Natasha Romanoff è stata un membro dello spionaggio russo in piena Guerra Fredda, per poi disertare a favore del nemico americano. Diventa così una supereroina attiva sia nella squadra degli Avengers sia in quella dello S.H.I.E.L.D. Natasha è un’altra spia “da combattimento”: le prese che riesce a fare con quelle gambe nonostante la tutina ermetica sono semplicemente stupefacenti.

Nikita
Attrice: Anne Parillaud
Film: Nikita di Luc Besson (1990)
Da ex teppistella a killer professionista per il Governo Francese: Nikita racconta le vicissitudini di una donna che si trova a dover uccidere per poter sopravvivere. Capello corto, tubino nero, guanti e Desert Eagle: la scena al ristorante del suo primo incarico è già negli annali di cinema.

Susan Cooper
Attrice: Melissa McCarthy
Film: Spy di Paul Feig (2015)
Paul Feig ribalta gli stereotipi “macho” della spy story. Spy è un’action comedy irriverente con protagonista la strepitosa Melissa McCarthy nel ruolo di un’agente della C.I.A. relegata alla sua scrivania a causa dello strapotere maschile, fino al giorno in cui non riesce a infilarsi in una missione. La vita fuori dall’agenzia non si rivela certo semplice per Susan, che però riesce a cavarsela grazie alle sue armi più temibili: ironia, goffaggine e una riscoperta fisicità action.

Vesper Lynd
Attrice: Eva Green
Film: Casino Royale di Martin Campbell (2007)
Di Bond Girl ne avremmo potute scegliere tante, da Halle Berry a Kim Basinger, ma la Vesper Lynd di Eva Green - perché c’è anche quella iconica di Ursula Andress in James Bond 007 - Casino Royale del 1967 - è la nostra preferita. Vesper Lynd è un’agente dei Servizi Segreti Britannici e la sua storia è ispirata a quella vera di Christine Granville.

Mata Hari
Attrice: Greta Garbo
Film: Mata Hari di George Fitzmaurice (1931)
Mata Hari era una celebre e ipnotica danzatrice, ma soprattutto un’agente del governo olandese che, durante la prima guerra mondiale, venne condannata a morte a causa delle sue attività di spionaggio. Su Mata Hari, iconica spia e intrigante donna dalla doppia vita, sono stati realizzati diversi film e documentari, ma l’interpretazione di Greta Garbo rimane senza tempo. 

Valentina Barzaghi

Giornalista di cultura, più o meno pop.