ricarica!

Super snack: come alzare l’energia durante tutta la giornata

Per affrontare tutti i momenti del giorno: dall’ufficio alle uscite serali, potete fare affidamento sui super food per fare il pieno di vitalità

Chiara Monateri

Dalla mattina, momento in cui il mondo vi saluta canticchiandovi Welcome to the jungle, passando per gli imprevisti al lavoro – meeting e i temuti incontri col capo – fino alla sera, momento in cui vi scaricate in palestra ed uscite con gli amici, l’energia che vi serve è tantissima. Noi abbiamo stilato una lista con tutti i super alimenti che vi possono correre in aiuto in ogni situazione della giornata e, ovviamente, anche della serata.

Getty Images

Appena sveglie: la carica giusta per affrontare la giungla
Iniziamo dalla colazione: partite da una base di yogurt e cereali ­­– o anche del pane, se preferite – e aggiungete una banana: è un super snack che dà tantissima energia all’organismo e in maniera rapida. Uscirete così di casa con un senso di sazietà nello stomaco e la giusta carica per buttarvi nella foresta di mezzi pubblici, stampanti, consegne impossibili e gente che con l’agilità del Maradona dei tempi d’oro vi frega il posto in metropolitana.

Getty Images

Meeting a metà mattina: la prova di forza
La sensazione di happy baby data dalla banana se n’è andata, vi ritrovate come un animale in pericolo nella Savana con predatori che lentamente ma inesorabilmente si avvicinano a voi: avete un meeting e vi chiederanno di parlare di qualcosa su cui ancora non vi siete preparati. Prendete subito una piccola porzione di frutta secca, come noci, mandorle e nocciole, vi daranno la giusta carica a livello mentale per affrontare la prova (e se non doveste parlare voi, almeno non vi addormenterete). Mantenete l’abitudine: consumare regolarmente e nelle dosi corrette la frutta secca – ricca di sostanze neuroprotettive – può aiutare a ridurre la vulnerabilità allo stress e a migliorare le funzioni cognitive.

Getty Images

Pranzo: recharge! Preparatevi al lungo pomeriggio
Sembrava impossibile, ma la mattina è andata. Potete approfittare ora del riposo (anche se momentaneo, ahimè), del guerriero. Avete ancora un milione e mezzo di cose da fare al pomeriggio, ma nel mentre potete ricaricarvi. Fate un pranzo leggero (altrimenti rischiate di cadere vittime del sonno) ma capace di darvi il giusto apporto energetico. Scegliete un super alimento come le uova: prive di zuccheri e ricche di proteine, per il loro grande valore nutritivo sono un’ottima fonte di energie quotidiane. Accompagnatele con delle verdure “smart” come i cavoli o i broccoli, preziosi per il potenziamento delle difese immunitarie e ricchi di antiossidanti, un vero un toccasana per la memoria e la prontezza cerebrale. Tornerete al lavoro sentendovi in una botte di ferro

Getty Images

L’imprevisto: spuntino prima dell’incontro col boss
Forse ve la siete cavata al mattino ma non è possibile sottrarsi per sempre ai momentacci. Così, proprio mentre vi sentite splendidi e state tornando alla scrivania, il gong suona: «Xy, (compilate con il vostro nome), il capo ti vuole nel suo ufficio, subito!». Tutti vi guardano tipo «Evviva, per oggi sono salvo, non hanno scelto me!» e voi avete otto secondi per raccogliere blocco e penna e scegliere l’ultimo snack prima del patibolo. Per questi momenti cruciali affidatevi allo zenzero: disidratato, fresco o anche sotto forma di bevanda, che potete preparare al mattino e portare con voi (e buona fortuna).

Getty Images

Finalmente off: snack prima della palestra
Sembra davvero tutto finito, e il boss non vi ha neanche trattenuti per troppo o mandati in ansia cosmica. Avete pochissimo tempo per raccogliere furtivamente tutte le vostre cose – prima che ci ripensi – e correre verso la palestra. Per prepararvi al meglio scegliete uno snack veloce e facile da consumare, come una mela, un po’ di uvetta o delle mandorle, uno yogurt con cereali, un frullato (o centrifugato) con dei fiocchi d’avena, e ricordate di consumarlo almeno un’ora prima per permettere al vostro corpo di assimilarlo. Se proprio avete orari imprevedibili, e non avete problemi a livello digestivo, gli snack secchi si possono consumare, in quantità esigua, anche mezz’ora prima dell’allenamento.

Getty Images

Cena: riprendetevi dalle fatiche della giornata
Pit stop: finalmente a casa! Avete fatto il pieno di energia e affrontato la giornata: bravi! La sera è sempre meglio optare per alimenti che favoriscano la digestione, scegliete delle proteine, come quelle del pesce: multivitaminico, fonte di omega-3 e ottimo per sostenere il tono muscolare e favorire la bellezza di pelle e capelli. Così, anche se il lavoro vi ha strapazzato e l’attività fisica ancor di più, sapete che vi state prendendo cura di voi stessi con dei cibi-coccola e senza zuccheri. Abbinatelo a verdure e legumi per raggiungere il giusto apporto di nutrienti e senso di sazietà.

Getty Images

Spuntino prima di uscire: così evitate le abbuffate notturne
Chi l’ha detto che la giornata è finita? È ora di uscire! Incontrare gli amici per un drink o fare un salto in qualche locale. Per mantenervi carichi scegliete una piccola quantità di cioccolato fondente, può fungere come dolcetto post-cena e, grazie al magnesio, favorisce il buon umore e rilascia energia immediata. E, soprattutto, eviterete di tornare stremati e desiderosi di buttarvi famelici su pizze fredde, panini improbabili e snack rococò fatti con quello che trovate in frigo.
Non rigraziateci!

Chiara Monateri

Si interessa di tutto. Intervista chiunque.