ZYMIL

Più di un semplice yogurt: come gustare lo yogurt alla greca

Energetico, gustoso e dalle possibilità di combinazione con altri cibi pressoché infinite: dovete solo scegliere il vostro abbinamento preferito.

Chiara Monateri

In collaborazione con Zymil

Proteico, squisito e davvero iper versatile. Lo yogurt greco sa come distinguersi dal "classico yogurt" perché grazie al suo sapore avvolgente si adatta facilmente a ogni abbinamento, da quelli più tradizionali per colazione con la frutta e il muesli, a quelli con un tocco fusion come la combinazione jalapeño & tonno, perfetti per un aperitivo in compagnia. Lo yogurt alla greca è altamente nutriente, è un prezioso alleato per chi vuole avere la giusta carica d’energia senza rinunciare al piacere, perché è un alimento che non si fa mancare proprio niente: dal sapore equilibrato alla consistenza cremosa e densa, fino alle molteplici proprietà nutritive.

Abbiamo pensato ad abbinamenti che vanno assolutamente sperimentati, dal dolce al salato, dalla colazione ad una cena leggera, fino a spuntini per il pre & post allenamento.

COLAZIONE — IL SUPER CLASSICO NUTRITIVO
La colazione si sa, è il momento in cui abbiamo 8 nanosecondi per nutrirci a dovere e con gusto, quindi via a tutte le soluzioni "massimo risultato minimo sforzo". Questa è per rendere la solita colazione più saporita: scaldate sul fuoco un cucchiaio di miele con una lieve spolverata di cannella e unite poi il composto al vostro yogurt greco, aggiungendo granola, frutta di stagione a vostra scelta e una piccola manciata di coriandolo fresco, che col suo effetto stimolante riduce il senso di fatica ed è un ottimo tonico per l’attività cerebrale e il sistema nervoso: scommettiamo che non vorrete più abbandonare questo twist speziato che si sposa alla grande con la morbida consistenza dello yogurt.

BRUNCH — UOVA ALLA BENEDICT IN VERSIONE SCANDINAVA
Uova alla Benedict sì, ma più smart del solito
e che non vi facciano sprofondare in un'infinita pennichella domenicale? Iniziate sostituendo il bacon con il salmone: antiossidante e ricco di vitamina D, è una miniera di benefici. Inoltre, potete creare una deliziosa salsa hollandaise in versione light con lo yogurt greco, che per consistenza e freschezza va a nozze col sapore del pesce affumicato. Per realizzarla, mescolate in una ciotola yogurt e curcuma fino a quando il composto assume un colore leggermente dorato: aggiungete poi dell'erba cipollina, succo di limone fresco e pepe nero. Se preferite, la crema può anche essere riscaldata e servita leggermente tiepida. Guarnite poi le uova (cucinate in camicia) e la crema con un pizzico di erba cipollina. Ultimo passaggio: godetevi questo sfiziosissimo risultato!

DOLCE — PANCAKE SUPER HEALTHY
Sapevate che con un vasetto di yogurt greco e pochi altri ingredienti si possono fare dei pancake super leggeri? Ebbene sì. Per una porzione singola, mettete in una ciotola il contenuto di un vasetto di yogurt greco, un uovo (oppure due albumi se volete dei pancake ancora più light), mischiate con la frusta unendo mezza tazza di farina e un cucchiaio di bicarbonato e… voilà! Il vostro impasto è pronto. Quando stendete le forme sulla padella unite dei mirtilli al composto per arricchirne il gusto. Girate i pancake da entrambi i lati, e quando sono pronti vi basterà impilarli e guarnirli col tradizionale sciroppo d’acero e qualche altro mirtillo messo da parte precedentemente. 

APERITIVO — SPICY FUSION DA CONDIVIDERE
Essendo lo yogurt greco cremoso, vellutato e consistente, può prendere il posto della maionese per creare una salsa gustosa, perfetta per un aperitivo in stile finger food. Unite lo yogurt a tonno, cipolle tritate finemente e peperoncini jalapeño: per questa ricetta non usateli crudi (l’effetto hot nel palato potrebbe essere insostenibile) ma scegliete quelli in barattolo, neutri o sott’olio. Mescolate per creare una salsa non troppo omogenea dove ancora i pezzi di tonno facciano capolino e riempiteci delle mini fajitas che chiuderete con degli stuzzicadenti: guarnite con due foglie di prezzemolo e una spruzzata di lime.

LA SALSA DIP O AL CUCCHIAIO — PER CHI È SOLO O ACCOMPAGNATO
Ecco una vera delizia a base di verdure fresche, di quelle che potete preparare per viziarvi con una cena al volo, o servire come dip da mangiare coi nachos, con i crostini o bastoncini di carote e sedano, che lascerà tutti a bocca aperta già all’antipasto. I suoi punti di forza? Semplicità e velocità di preparazione. Mischiate lo yogurt greco con carote tritate e cubetti di: cipolla rossa, cuori di carciofo marinati, verza e spinaci freschi. Aggiungete un pizzico d’aglio grattugiato, pepe e una spolverata di paprika (occhio a non esagerare con questa altrimenti potrebbe egemonizzare il sapore—la paprika ha una grande personalità!). Dopo aver provato questa salsa, be'… potreste diventare più egoisti del solito.
Quindi ricordate: sharing is caring!

IL DESSERT SENZA SENSI DI COLPA
Il risultato è goloso anche per gli occhi: scaglie di cioccolato come tocco finale, anche se lo servite in semplici coppette… Questo dessert velocissimo da preparare è anche l'ideale da mangiare da soli durante una notte buia e tempestosa davanti alle serie TV. Si prepara velocemente aggiungendo a uno yogurt greco dai 2 ai 4 cucchiaini di polvere di cacao non zuccherata (la quantità dipende da quanto ricco lo volete rendere), un cucchiaino di sciroppo d’acero o di miele, una spolverata di estratto di vaniglia e 3 cucchiaini di scaglie di cioccolato amaro. Il gusto sarà squisito, la consistenza voluttuosa, grazie all’incontro tra la cremosità dello yogurt greco con la croccantezza delle scaglie di cioccolato. Per chi ha qualche pensiero sulla forma: no problem, non ne risentirete in termini di linea dato che il cacao utilizzato è amaro. Se volete prepararvi una seconda porzione, noi non abbiamo visto niente.

PRIMA DELL’ALLENAMENTO: PER DARVI LA SCOSSA
Se avete passato tutta la giornata in ufficio e vi sentite senza energia, l’ideale prima della palestra è concedervi uno spuntino proteico e di facile assorbimento, da consumare almeno un’ora prima dell’allenamento per poterlo digerire al meglio e beneficiarne appieno: aggiungete al vostro yogurt greco delle fettine di banana, che oltre ad abbassare il livello di stress aggiungeranno magnesio, potassio ed energia on top a quella dello yogurt. Completato con frutta secca come mandorle, noci e uvette, e magari anche una manciata di avena: sarete sazie, soddisfatte, cariche di proteine e pronte per ribaltare il corso di zumba.

DOPO LA PALESTRA: PER RICARICARVI
Non fatevi trovare impreparate durante il calo post-allenamento: le proteine presenti nello yogurt greco sono infatti perfetti per il recupero dopo l’attività fisica. Create una bowl nella quale unire yogurt a ingredienti per recuperare le energie e la fatica, come un cucchiaino d’olio di semi di lino: si usa rigorosamente a crudo, è un integratore di elementi nutritivi fondamentali, dagli omega 3 agli omega 6. Per chi non l’ha mai provato, il sapore è leggerissimo e non è corposo come quello dell’olio d’oliva, quindi non coprirà gli altri elementi. Aggiungete una manciata di semi di chia, ricchi di acidi grassi omega 3, proteine e fibre, delle noci, che invece sono ricche di sali minerali e vitamina E. Infine: mele e kiwi, fonti di fibre e veloci da digerire, così da sentirvi leggere dopo la fatica e non riempirvi troppo lo stomaco—magari in previsione di quella cenetta romantica che vi sta aspettando a casa...

Prova queste e altre ricette con yogurt Zymil alla greca, senza grassi, ricco di proteine e senza lattosio per tutti coloro che amano la cremosità e la consistenza tipica dello yogurt alla greca con tutta la leggerezza di Zymil…
E ti senti al 100%! 

 

Credit immagine di copertina e illustrazioni: 150UP

Chiara Monateri

Si interessa di tutto. Intervista chiunque.