Lol

Sandro presenta: i 10 migliori modi per licenziare un dipendente

Licenziare la gente è un casino, ma con uno storyteller a darvi man forte, diventerà (quasi) indolore: 10 irrinunciabili tips direttamente da Sandro, la nuova serie de Il Terzo Segreto di Satira in onda su Dplay.com

Dorotea De Spirito

Ci sono tanti modi di essere un po’sfigati: si può essere sfigati perché si ha un look che non viene reputato molto affascinante, si può essere sfigati perché sembra che (spesso) la buona stella abbia cambiato pianeta, scordandosi completamente della vostra esistenza. Oppure, si può essere sfigati perché sia ha un lavoro che si detesta. In questi casi non c’è molto da fare, a parte veleggiare verso il Brasile per aprire il famoso chiringuito sulla spiaggia. Quello che davvero complica la situazione è se il vostro lavoro schifoso consiste nel dare notizie schifose anche ad altre persone.

Ed è proprio questo che succede al nostro Sandro Verzetti, impacciato impiegato nel reparto HR a cui viene dato il terribile compito di licenziare trenta colleghi. Se però anche voi pensate che al giorno d’oggi non esista e un modo giusto per dire qualcosa di infame, sbagliate. Il nostro diabolico storyteller è pronto a correggervi e l’affascinante (e infamissimo) Boss di Sandro a illustrarvi dieci modi assai creativi in cui essere licenziati e soprattuto licenziare.

Perché se nella vita si può sempre romanzare, omettere ed emozionare, anche un licenziamento può trasformarsi in una nuova incredibile opportunità: l’occasione per inseguire i propri sogni dimenticati, il momento per essere finalmente davvero valorizzati (ma no, non qui, altrove, perché… sì, siete tutti licenziati).

Il nostro Sandro (sfigato dal cuore tenero) avrà imparato la lezione? Scopritelo vedendo tutte le puntate su Dplay, il servizio OTT gratuito di Discovery Italia.

Dorotea De Spirito

Una volta da bambina ha iniziato a scrivere, non ha più smesso.