Sorry

Sandro presenta: 10 modi per lasciare il proprio partner

10 infallibili modi per mettere fine a una storia e sbarazzarsi elegantemente del proprio partner, garantiti da Sandro, la nuova serie de Il Terzo Segreto di Satira

Dorotea De Spirito

Quando l’affascinante e diabolico storyteller compare nella triste vita di Sandro Verzetti, poche cose sono grado di definirlo: una tremenda camicia a maniche corte, un’improbabile pettinatura con la riga in mezzo e il fatto che sia stato mollato dalla moglie. Il giorno del suo compleanno.

Sandro non ha vissuto bene la fine del suo matrimonio, e meno che meno il modo in cui è stato piantato.

Siamo onesti: lasciarsi fa schifo. Da qualunque lato la si guardi, una relazione che si rompe non è mai il massimo. E se essere lasciati è terribile, anche lasciare non è proprio una passeggiata. Richiede una buona dose di tatto, del tempo e sopratutto una storia, una buona storia.

Perché, dato che venire mollati è davvero pessimo, come Sandro ci conferma, il minimo che possiamo fare è dare al nostro partner una favola a cui attaccarsi, qualcosa in cui credere, anziché una sparizione silenziosa (e ancora più infame).

Che vogliate essere molto onesti – «Caro, ho conosciuto un altro» – o improvvisare uno svenimento non importa, quello che conta è il risultato e la certezza che non lascerete quel poveraccio con le più odiose e inutili delle parole: «Non sei tu, sono io». (Certo, che sei tu!)

Seguite i consigli e scoprite come è stato mollato il nostro povero Sandro su Dplay.com, il servizio OTT gratuito di Discovery Italia.

Dorotea De Spirito

Una volta da bambina ha iniziato a scrivere, non ha più smesso.