casalinghitudine

Tutti i regali di Natale per la casa con cui non potete sbagliare

È arrivato il momento dei regali e la vostra famiglia allargata ha probabilmente bisogni domestici difficili da soddisfare: con questa lista riuscirete a superare voi stesse

Chiara Monateri

Anno nuovo, vita nuova. Chi si è appena trasferito, chi vorrebbe dare più stile alla casa dall’aspetto “transitorio” e chi invece ha palesemente bisogno di un continuo supporto nello svolgere – anche – le funzioni base della vita domestica. I vostri amici potrebbero essere persone con necessità più uniche che particolari, ma voi potete giocarvi la carta di sorprenderli con dei regali natalizi pensati proprio sulla loro personalità casalinga.

Per la time manager 
Ha un appartamento nuovo con metratura pensata sulle sue necessità e indirizzo con studiata distanza casa-lavoro. Ha già programmato le operazioni d’arredamento con un foglio excel che va da qui a metà 2018 e predilige tutto ciò che è pragmatico, non time-consuming, efficiente e salvaspazio. Il regalo per lei dev’essere qualcosa di indispensabile come una macchina del caffè ultra leggera, a spegnimento automatico e di dimensione ultra compatta, che possa entrare perfettamente in qualsiasi setting della cucina o del living. E se non avesse tempo nemmeno per bere il caffè a casa la mattina, aggiungete una travel mug, così potrà berlo sulla strada per l’ufficio.

Nella foto, Travel Mug con texture limited edition firmata Craig&Karl e Essenza Mini, entrambe Nespresso

Per la piantara 
Variazione green della gattara, questa vostra amica, dopo innumerevoli delusioni amorose, ha probabilmente deciso di scegliere le piante rispetto agli uomini (e forse anche al resto dell’umanità, dato che a un certo punto vi abbandona sempre nel bel mezzo della serata perché deve bagnare la Cattleya Orchidis). Non cercate di strapparla dal suo nuovo amore, ma aiutatela a coltivare questa peculiare romance, regalandole infinite variazioni con personalità per popolare la sua vita con la sua più grande passione.

Nella foto, terrarium, tripla mensola per piante e vasi con occhi di Urban Outfitters

Per il nostalgico 
Sapete benissimo che non siamo solo tutti smartphone e condivisioni. Anzi: avete quell’amico che ancora conserva le carte di caramelle delle più belle gite scolastiche, i biglietti cartacei del cinema e sopra il letto ha la griglia dove appendere le foto dei momenti topici dell’esistenza. Evitategli il tedio di scaricarle dallo smartphone, stamparle e noie varie: regalategli una instant di nuova generazione da tenere sul comodino e scattatevi foto insieme a ogni singola cena di gruppo che farete da qui all’eternità.

Nella foto, instant camera Instax mini 9 di Fujifilm

Per il genio della cucina 
Questa vostra amica ha sempre fatto sfoggio di tacchi 15, grande cultura, dinamismo e inalienabile forza di volontà. Unica cosa da cui si è stoicamente sottratta nonostante gli show tv, il foodporn, la mania dei ristoranti stellati e lo slow food, è il cibo e cucinare. Dato che le volete bene e siete ben consapevoli che si deve nutrire non solo di barrette, tartine e cocktail ai vernissage, regalatele qualcosa che odierà e per cui vi disprezzerà profondamente: un bel set di super utensili per spignattare in maniera rapida e semplice nel microonde. La vita degli amici a volte è dura si sa, ma qualcuno lo deve pur fare questo sporco lavoro.

Nella foto, vaporiera, cuoci riso+cereali per microonde di Dmail

Per l’inguaribile esteta 
Indignato, quando vi invita nella sua casa di famiglia al lago vi mostra con disprezzo l’insulsa poltrona di produzione di massa che sua madre ha avuto il coraggio di comprare ad un mercatone della convenienza. Commosso, vi descrive le sue opere d’arte originali e il significato che hanno avuto nella sua vita. Con un amico così non si scappa: o si sceglie un regalo interessante, o è meglio presentarsi a mani vuote. Andate per lo stile pop contemporaneo (ché probabilmente una tela del Tiepolo non potete permettervela), e magari scegliete qualcosa di luminoso, che lo faccia sentire sempre al centro della discussione.

Nella foto, Luci di Seletti

Per la viaggiatrice 
La sua vita è scandita dalla raccolta del budget e dalla progettazione per i suoi innumerevoli viaggi. Addosso porta i braccialetti presi in Thailandia, fa Yoga come ha imparato in India e si sta allenando in una palestra d’arrampicata per superare nuove vette. Il suo Instagram sembra un libro d’avventure, e se non arreda anche la sua casa con tutti i pezzi di mondo che ha visto, la sera degli inverni in città potrebbe salirle una certa malinconia. Scegliete qualcosa anche di piccolo, ma che le salti spesso all’occhio, che le accenda sempre la scintilla del ricordo e che tenga viva la voglia di partire: magari questa volta con voi, verso un posto che non avete mai visto.

Nella foto, cuori sacri messicani dI Funky Table Milano

Per quello che è appena stato mollato 
Questo vostro amico è stato investito dal karma e si è ritrovato a essere mollatoproprio alla soglia delle feste, che gli sembreranno un orribile momento privo di ogni significato. Probabilmente non vorrà rovinarvi il mood e vi dirà che va tutto bene, che è meglio che sia andata così, ma voi sapete che vi sta chiaramente mentendo, anche perché gli sono saltate le vacanze di coppia in qualche isola tropicale o in qualche chalet da sogno. Poiché evidentemente il neo-mollato si nasconde a piangere da qualche parte tra un panettone e un (o moltissimi) bicchiere di spumante, fate un gesto carino. Regalategli un oggetto caldo che gli permetta una legittima regressione dovuta a fatto traumatico. Una borsa termica, meglio se morbida, meglio ancora se un peluche. Fingerà di trovarvi sciocchi, ma ovviamente vi sarà grato per sempre.

Nella foto, copertura per borsa termica di Primark Home e peluche termici di Amazon
Chiara Monateri

Si interessa di tutto. Intervista chiunque.