GLI ALLIEVI

Amici 17 il Serale, Biondo e l’utilizzo dell’Auto-tune

È uno dei concorrenti più amati e commentati del talent di Maria De Filippi. Nel terzo serale Heather Parisi e Ermal Meta lo criticano per l’uso del software che manipola la voce, ma lui non demorde

Stefano Padoan

Nella diretta del 21 aprile sono venuti al pettine tutti gli attriti tra il cantante dei bianchi e il duo Heather Parisi-Ermal Meta. La scintilla è scattata quando—per la seconda volta—Biondo si è esibito con l’aiuto del software Auto-tune e la discussione è poi continuata spostandosi su altri fronti.

Heather Parisi e Ermal Meta contro Biondo
Biondo nel corso del terzo serale utilizza nella sua performance un software che modifica la voce. I due giudici esterni non condividono la scelta. Heather Parisi esclama “Stai imbrogliando. Stai ammettendo di non saper cantare usando una macchinetta che ti rende intonato”. Rudy Zerbi, professore interno e sostenitore della prima ora di Biondo, prova a difendere il suo allievo preferito, mentre Ermal Meta sostiene Heather Parisi.

Cos’è l’Auto-tune
L’Auto-Tune è un software creato nel 1997 che permette di manipolare la voce di un cantante. Viene utilizzato sia per correggere l'intonazione e mascherare piccoli errori o imperfezioni della voce, ma anche per creare degli effetti di distorsione. È uno dei tratti distintivi della Trap, sottogenere dell’hip hop che negli ultimi anni è esploso anche in Italia grazie a rapper come Ghali, Sfera Ebbasta, Izi, e la Dark Polo Gang. La domanda è: l’Auto-tune è paragonabile a uno strumento musicale che permette di esprimere la propria creatività o un mezzo illecito in una gara canora? Ermal non ha dubbi: “È un doping, l’Auto-tune non dovrebbe essere consentito. Invece di darti un aiutino, studia di più. Tra l’altro questa canzone mi è piaciuta di più l’altra volta senza Auto-tune”.

La faida tra Heather Parisi e Biondo
Lo scontro più duro però è quello con la Parisi, rea di aver postato un video in cui, insieme alla figlia, lo accusava di non saper cantare: “Manco ti ascolto. Fai i video su Instagram e mi insulti” accusa il ragazzo. Lei invece lamenta le pesanti minacce sui social subite dopo la pubblicazione del video: “Non girarmi le spalle, porta rispetto! Mi hai chiamata hater, mia figlia di 7 anni è stata minacciata di essere picchiata a sangue dai tuoi fan perché ha detto che non le piacevi”.

A questo punto una precisazione è necessaria. Maria De Filippi fa notare che le minacce non sono state fatte dal ragazzo che è evidentemente estraneo ai fatti, poiché come noto, ai ragazzi presenti al serale è assolutamente vietato sia avere contatti con l’esterno che accedere al web. Il video citato in trasmissione da Biondo gli è stato mostrato dalla produzione affinché lui potesse sapere a cosa si riferisse la Parisi quando ne aveva fatto riferimento nella puntata precedente


Chi è Biondo
Biondo, nome d'arte di Simone Baldasseroni, è nato nel 1998 e vive a Roma con il padre, la madre e la sorella. Sognava di fare il cuoco e di diventare come Carlo Cracco e si è diplomato quest’anno all’Istituto alberghiero. Ascolta R&B americano e ha pubblicato video su YouTube che hanno ottenuto molte visualizzazioni. Ha cominciato a scrivere canzoni a 16 anni per conquistare quella che oggi è la sua ex ragazza. Si definisce fanatico, testardo e impulsivo. Sta cercando una via più melodica al rap ispirata all’R&B americano. I suoi modelli di riferimento sono Drake, PartyNextDoor, Bryson Tiller. Non teme le critiche, anzi crede siano utili. I suoi pezzi nascono da storie che ha vissuto in prima persona

Questo sono Io, questa è la mia Musica❄️ #rnbwavestaff

Un post condiviso da Rnb Wave 🏄🏼‍♂️ (@biondofficial) in data:

RealTime

Stile impeccabile, sfide all'ultimo dolce e tante storie da raccontare: entrate a far parte del mondo Real Time! Siamo sul Canale 31 del DTT e 131 di Sky.