backpackers

Viaggiare ai tempi dello smartphone

12 fantastiche app che rivoluzioneranno il vostro modo di viaggiare

Claudia Ricifari

Grazie alla tecnologia ormai è possibile organizzare una vacanza comodamente dal divano, prenotando qualsiasi cosa istantaneamente con un semplice click o, al contrario, affidando tutto all’improvvisazione lasciandosi ispirare a seconda della meta e dell’umore.
Miracoli di internet, ma anche merito della dedizione di nerd e programmatori che ogni giorno sfornano un’app dietro l’altra per consentire a noi comuni mortali di avere a portata di mano qualsiasi tipo di servizio.
E il settore dei viaggi pare essere se non uno dei più redditizi perlomeno quello in cui ci si può sbizzarrire maggiormente per cercare di soddisfare necessità e capricci dei backpackers.
Che stiate programmando un weekend o le vostre prossime ferie, ecco 12 app che dovreste scaricare per qualsiasi evenienza.

MUSEMENT
Visitare una città è molto diverso dal viverla. Se è facile stabilire un itinerario delle cose da vedere, lo stesso non si può dire per le cose da fare.
Per questo vi consigliamo Musement, startup italiana che permette di prenotare esperienze di viaggio in più di 50 Paesi. Un vero concierge digitale che si avvale anche dei consigli degli esperti del luogo per proporre le attività migliori da svolgere a seconda delle destinazioni, del meteo e del tempo a disposizione. 

YUGGLER
Le famiglie con bambini non potranno fare a meno di scaricare anche Yuggler. Questa app offre una lista di consigli per mamme e papà riguardo le attività da fare con i figli in varie città, suddivise sulla base degli interessi e dell’età dei bambini.
Basta indicare in quale località ci si trova e scegliere uno degli argomenti offerti attraverso le diverse icone (educational, animali, natura, spettacoli, giochi, cibo).

AROUNDME
A differenza di Yuggler e Musement, questa applicazione è fatta per tutti quelli che non vogliono muoversi troppo quando si trovano in viaggio e devono decidere cosa fare la sera o dove andare a cena. 
L’app, infatti, utilizza la vostra posizione geografica per suggerirvi il bar, il cinema, il teatro, il ristorante e altri servizi più vicini.

HIPMUNK
Organizzare un viaggio itinerante ormai è un gioco da ragazzi. Grazie a quest’app potrete prenotare con un semplice click in qualsiasi momento voli, alberghi, auto e servizi tenere sotto controllo tutte le tappe, gli spostamenti e le prenotazioni. Il vantaggio, rispetto ad altre applicazioni simili, è che, tra i luoghi suggeriti per dormire, vi proporrà anche le offerte di Homeaway e Airbnb.

LOUNGEBUDDY
Che siate dei veri backpackers o che vi siate improvvisati tali, pur amando ogni tanto qualche comodità, scaricare quest’app potrebbe tornarvi utile in più di un’occasione. Il motivo? Offre accesso immediato a 170 lounge di tutto il mondo, con pagamento a consumo. Così potrete ammazzare il tempo tra un volo e l’altro coccolandovi o approfittandone per fare una doccia.

WAYN
Che si viaggi in coppia o con le amiche, fa sempre piacere conoscere nuove persone o ritrovare anche dall’altra parte del mondo qualcuno che già si conosce per condividere esperienze o porzioni di viaggio, che si tratti di un’escursione o di una cena.
Per questo è nata Wayn, acronimo di «Where Are You Now», una sorta di social network in cui trovarsi con altra gente e pubblicare immagini, informazioni e suggerimenti. 

TRIPR
Quest’app, ideata da un gruppo di studenti di Oxford, si ripropone di mettere in contatto i viaggiatori solitari per scambiarsi consigli o unire le forze. L’idea di partenza era la stessa di Wayn, ma Tripr dà la possibilità di esprimere giudizi sugli utenti con una spunta (una sorta di like) in segno di apprezzamento. Questa opzione l’ha trasformata quindi più in un’app di incontri in trasferta, per unire utile e dilettevole. 

GOOGLE MAPS
Per molti ormai è l’equivalente della Bibbia del viaggiatore. La maggior parte delle persone continua a utilizzarlo solo come navigatore, ma la creatura dell’azienda di Mountain View è molto di più, si sta trasformando in un condensato di funzioni utili per qualsiasi necessità.
Le mappe si possono scaricare, anche per zone specifiche, e visualizzare in modalità offline. I percorsi si possono calcolare non solo in auto o a piedi, ma anche con i mezzi pubblici e quelli privati (taxi o Uber, prenotabili direttamente da Maps).
Inoltre a seconda di quello che cercate (ristoranti, alberghi, benzinai, banche, ecc), vi dice quali sono i più vicini in zona, con tanto di recensioni e statistiche sull’affluenza per evitare di trovare code.

TRAIL WALLET
Quando si viaggia non c’è spending review che tenga. Anzi. Di solito ci si lascia prendere la mano con le spese, tra shopping, visite e souvenir. Per ovviare al problema – o perlomeno cercare di contenerlo – potete scaricare questa app il cui compito è quello di monitorare le vostre spese e l’ambito in cui state sperperando un po’ troppo, in modo da correggere il tiro.
Comoda anche nel caso in cui viaggiate attraverso diversi Paesi che battono moneta diversa, visto che potete inserire fino a tre valute.

MEDMAP
Quando si va in vacanza si spera sempre che tutto sia perfetto. Ma non sempre le cose vanno come devono e l’imprevisto può essere dietro l’angolo. Facendo tutti gli scongiuri del caso, la tecnologia ci aiuta anche nell’ipotesi che qualcosa vada storto. Medmap, per esempio, identifica il corrispettivo estero dei farmaci di maggior consumo, in modo da non dover ricorrere in strampalate traduzioni di fronte al farmacista, e fornisce tutti i numeri utili cui rivolgersi in caso di emergenza.

CONVERT
Qui siamo proprio alle basi. Quando si viaggia in luoghi fuori dalla Zona Euro bisogna sempre fare i conti con il cambio della moneta. Invece di improvvisarvi ragionieri o di fare calcoli improbabili con la calcolatrice per capire se la tazza che volete regalare a vostro cugino come souvenir costa troppo, scaricate un semplice convertitore di valute.
Così capirete anche se il Money Exchange che avete vicino l’albergo è conveniente o se è meglio trovarne un altro.

COUCHSURFING TRAVEL
Per i più audaci e navigati backpackers. L’app è la trasposizione mobile dell'omonima piattaforma che permette agli utenti di scambiare casa o di mettere a disposizione anche un semplice posto letto (o divano) gratuitamente. Scaricarla è utile per consultare gli annunci in tempo reale, selezionando i padroni di casa che più vi ispirano grazie al profilo dettagliato e alle recensioni di altri utenti. In più potrete trovare consigli sugli eventi e le attività da non perdere delle località in cui vi trovate.

Claudia Ricifari

Giornalista, media content creator e divano addicted.