chicco

Come sopravvivere all’insonnia da neogenitori: 10 consigli per non impazzire

Mamme e papà freschi e riposati dopo una notte in cui si è dormito sì e no un paio d’ore è possibile. Ecco 10 trucchi per dire addio ai segni della stanchezza da nuovi bimbi!

Camilla Sernagiotto

In collaborazione con Chicco 

Essere neo-genitori è la cosa più bella che esista al mondo.
Tuttavia si combatte spesso con il proprio riflesso nello specchio, sentendosi meno belli di quello che effettivamente siamo (perché lo siamo!).
La colpa è della stanchezza che ci attanaglia, provocandoci un senso critico maggiore —per non dire spietato— e gli innegabili segni sul viso.
Occhiaie, zampe di gallina e borse sotto gli occhi sono le tre peggiori nemiche con cui i novelli genitori devono avere a che fare ogni mattina, dopo una notte insonne passata a vegliare sul proprio piccolo.
Ma niente paura: non bisogna per forza rassegnarsi e dare carta bianca alla spossatezza, permettendole di non farci stare bene con noi stessi. Sembrare freschi come una rosa anche se abbiamo dormito su una poltrona per tre ore in tutto (e nemmeno di seguito) è possibile. Fa parte di uno dei tanti superpoteri che rendono invincibili le mamme e i papà.

Ecco i 10 consigli per dribblare la stanchezza e sembrare riposatissimi anche quando si ha un figlio non ancora abituato ai ritmi circadiani di sonno-veglia.  

Bustine di tè verde gelate
Il tè verde è un elisir di lunga vita anche quando viene usato come rimedio beauty. Due bustine di green tea, riposte in frigorifero per un paio d’ore, saranno una vera e propria bacchetta magica con cui nemmeno Photoshop potrebbe competere. L’alto contenuto di sostanze antiossidanti del tè giocherà un ruolo fondamentale nella lotta contro le occhiaie, mettendo k.o. i segnacci del tempo. E con tempo s’intende quello trascorso a coccolare, consolare e cullare il nostro piccolo. Il più bello che ci sia, ammettiamolo. E godiamocelo! Ma senza darlo troppo a vedere.

Gel di aloe vera
Se il rimedio numero uno della nonna è l’albume d’uovo, la versione moderna è il gel d’aloe. Questa pianta grassa è un vero concentrato di benefici per la pelle: il succo estratto dalle sue foglie carnose si rivela in grado di rassodare e tonificare efficacemente l’epidermide. Per cancellare le rughe d’espressione (dell’espressione di noi che sbadigliamo), spalmate generosamente una noce di gelGenerosamente abbiamo detto, quindi che sia più che altro una noce di cocco! L' effetto tensore da lifting naturale al 100% vi farà sentire come Dorian Gray, ma senza il problema di avere il quadro maledetto in soffitta.

Due cucchiaini in freezer
Un altro rimedio cool di nome e di fatto è quello super refrigerante dei due cucchiaini da caffè gelati. Riponeteli nel freezer per un paio d’ore, dopodiché passateli sulle borse sotto gli occhi: noterete un effetto decongestionante che diminuirà parecchio il gonfiore. Insomma: un ottimo rimedio per evitare di portarsi appresso le uniche borse che una donna (ma anche un uomo!) non ama sfoggiare.

Acqua termale spray
Non dimenticate invece di tenere sempre a portata di mano una bomboletta spray di acqua termale. Da spruzzare sul viso e sul collo all’occorrenza, sarà il vostro alleato di freschezza e vi regalerà un colorito roseo che non vedevate dai tempi dell’ora di educazione fisica. L’acqua termale ha infatti proprietà idratanti e tonificanti tali da riattivare efficacemente la microcircolazione sanguigna, donandovi una grana della pelle affinata e ben compatta.

Muovetevi!
Se quello che più vi manca è il colorito sano dei tempi del liceo, quando in palestra correvate per un’ora intera, provate a riprodurlo con lo stesso escamotage: il moto. Basta poco movimento aerobico e vedrete che la circolazione del sangue ne trarrà  beneficio. Il risultato? Un colorito a cui non servirà né fondotinta, né fard, né filtro migliorativo di Instagram. Per combattere l’opacità del viso causata da una notte da puerperi con il sonno leggero (e con l’erede dall’ugola che fa concorrenza ad Adele), una corsetta mentre i nonni o gli amici fanno da baby sitter, sarà davvero portentosa.  

Massaggiate ogni sera lo zigomo e il contorno oculare con un olio vegetale (di mandorle, di oliva o di cocco) e noterete miglioramenti a vista d’occhio

Elasticizzare la pelle
L’orma del tempo che gli esteti temono di più è quella a forma di zampa di gallina. Si tratta della tipica ruga che interessa il contorno occhi e purtroppo molti neo-genitori si rassegnano a conviverci. Ma la crociata contro la zampa gallinesca non è una mission impossible, anzi: bastano pochi accorgimenti per scongiurarne la comparsa o perlomeno diminuirne l’accentuazione. Massaggiate ogni sera lo zigomo e il contorno oculare con un olio vegetale (di mandorle, di oliva o di cocco) e noterete miglioramenti a vista d’occhio. O meglio: a vista di contorno occhio.

Cubetto di ghiaccio
Le mamme si tramandano da generazioni il trucco del cubetto, il cui effetto tensore per la pelle fa gridare ogni volta al miracolo, e ora sono pronte a condividerlo anche con i papà. Quindi: tamponate il viso con un cubetto ghiacciato, massaggiando il collo, le guance e arrivando fino alle tempie. L’espressione "fresco come una rosa" sarà tangibile sul vostro volto, inoltre il gelido tocco del ghiaccio farà chiudere bene i pori dilatati, donandovi una grana della pelle da bambola di porcellana.

Per ravvivare le gote, sfregatele delicatamente con una spazzola a setole fini e naturali

Automassaggio drenante
Per sgonfiare i tessuti congestionati dall’insonnia, la parola d’ordine è: automassaggio drenante. Non ci vogliono corsi di shiatsu avanzato o Stone Therapy per riuscire a farne uno perché basta tamburellare dolcemente il viso con i polpastrelli, preferibilmente inumiditi con acqua fredda o cosparsi di olio vegetale. Se volete ottenere un risultato da spa, optate per l’estratto di foglie di ginkgo biloba. Ricco com’è di antiossidanti e vitamine che migliorano l'ossigenazione dei tessuti e la circolazione sanguigna, renderà l’auto-drenaggio ancora più efficace. 

Spazzolate la pelle
Il colorito spento è tra i segnali più evidenti della stanchezza. Per ravvivare le gote, sfregatele delicatamente con una spazzola a setole fini e naturali. Riuscirete così a eliminare le cellule morte epiteliali senza irritare l’epidermide. Ripetete questo step di beauty routine due volte al giorno, dopo la detersione mattutina e serale. Farete invidia non solo ai vicini di casa genitori da poco come voi ma addirittura alla coppia di universitari del secondo piano!

Mangiate avena a colazione
Un alimento che non dovrebbe mai mancare sulla tavola di una coppia with baby è l’avena. Questo cereale integrale è fondamentale per un buon apporto di fibre, inoltre aiuta la circolazione permettendo al sangue di portare più ossigeno alle cellule. Il risultato sarà molteplice: un colorito più sano, un metabolismo sensibilmente accelerato e un maggiore senso di sazietà. Serve altro per convertirvi al culto dell’avena?

Se invece non intendete combattere i segni della stanchezza ma preferite andare al nocciolo del problema, Chicco Next2Me Dream è la culla progettata apposta per affiancare il lettone matrimoniale.
Sogni d’oro all’avena, ai cubetti di ghiaccio e all’aloe vera dunque.
Ma soprattutto alla mamma e al papà! 

Camilla Sernagiotto

Giornalista, autrice, filologa e scrittrice. Ma il lavoro più bello rimane quello di mamma di due gemelli