A CREPAPELLE

Allenamenti tutti da ridere

Dl massaggio del solletico, all’Animal Flow, ecco le novità più spassose in campo sportivo

Camilla Sernagiotto

Sembra proprio che la nuova tendenza che accomuna le ultime novità del mondo del fitness sia quella di unire al sudore le risate! Finalmente anche le discipline sportive si sono accorte di quanto la risata non ci seppellirà ma, al contrario, ci farà vivere più a lungo. Ridere allevia lo stress, scaccia l’ansia, riequilibra il giusto ritmo cardiaco e fa sprigionare serotonina.
Molto prima che ci arrivasse Mandan Kataria, colui a cui si deve l’invenzione dello Yoga della risata negli anni Novanta, se ne era accorto François Rabelais, lo scrittore francese che nel capolavoro letterario Gargantua e Pantagruele spiega “ché rider soprattutto è cosa umana”.

Correva l’anno 1532 e ad oggi sono tantissime le discipline che stanno conquistando i cuori dei fitness addicted e che hanno fatto della comicità intrinseca un proprio tratto distintivo. Dal massaggio del solletico, all’Ananda Balasana (lo yoga che riproduce la posizione del bambino felice che si tiene i piedini e ride di gusto), lasciate ogni malumore, o voi ch’entrate in palestra.
Anche perché, ricordate, oltre a fare bene allo spirito le contrazioni provocate dalle risate rafforzano anche i muscoli dell’addome, funzionando da esercizi addominali ben più piacevoli di quelli tradizionali.
Ecco le discipline più spassose e divertenti che potrete provare.

Animal Flow
L’Animal Flow è un workout sportivo a corpo libero in cui si imitano i movimenti degli animali nel loro habitat naturale. L’esplosione di questa tendenza - che ha dell’assurdo ma che funziona davvero a livello di tonificazione e dimagrimento - risale alla fine del 2017, quando il suo inventore, l’americano Micke Fitch, l’ha fatta diventare un must del fitness e wellness a stelle e strisce. Se volete divertirvi con gli amici, provate una lezione di questa ginnastica e preparatevi a imitare i movimenti di scimmie, felini e perfino crostacei. Scimmiottare un gibbone, ballonzolare come un macaco o camminare di sbieco come un granchio potranno rendere una sessione di Animal Flow più divertente di qualsiasi addio al celibeto/nubilato. Dite il fatidico sì alla palestra più vicina che organizza un corso e non ve ne pentirete.

Barre Fusion
Si tratta di un divertente pot-pourri che fonde yoga, pilates e balletto. Un mix che unisce ingredienti propri di diverse discipline, facendo di questo ibrido non solo un validissimo concentrato di esercizi tonificanti e rimodellanti ma anche una pausa di divertimento allo stato puro. Sono soprattutto gli elementi tipici del balletto che strapperanno non poche risate, rafforzando così gli addominali anche a furia di farvi ridere a crepapelle.
L’unica cosa grassa sarà la risata dato che la ciccia sparirà dopo poche sessioni.
Ma non è tutto, il Barre Fusion è ottimo anche per la pelle: provoca infatti una sudorazione tale da eliminare efficacemente le tossine, rinnovare le cellule, aumentare l’elasticità epidermica e attenuare così le odiatissime rughe. Non assicuriamo però l’efficacia contro i segni d’espressione causati dal troppo ridere.

Float Fit
È l’evoluzione dell’acquagym, la disciplina si svolge su tappetini galleggianti, da cui si cade che è un piacere! Si sa che lo scivolone è una delle cause numero uno della risata (altrui ma a volte anche propria). Vedere gli altri cadere o capitombolare voi stessi in acqua a ogni movimento più brusco del dovuto sarà un antidepressivo naturale, capace di generare un picco di serotonina da Guinness dei Primati. Dopo una sola lezione, non potrete più fare a meno del Float Fit perché è contagioso esattamente come la risata che provoca.

Yoga della risata
Il nome di questa disciplina la dice lunga su quanto il ridere sia il fulcro di questo yoga, il vero chakra attorno cui ruota tutto il benessere. Questa declinazione spassosa di esercizi yogici è stata inaugurata negli anni Novanta grazie all’intuizione del dottor Mandan Kataria. A lui spetta il merito di avere scoperto per primo i benefici della risata sullo stato psicofisico, motivo per cui ha fondato il primo Lougher Club a Mombai che unisce terapia della risata ed esercizi di respirazione meditativa. Tra gli esercizi più tematici, il Kaphalbhati alterna un’inspirazione passiva con un’espirazione forzata a raffiche di piccoli getti d’aria a cui si deve aggiungere il suono “Ah-Ah” o “Oh-Oh”, in stile Babbo Natale su di giri, culminando il tutto con una grassa risata di 20-30 secondi. Dai vantaggi del lavoro fisico sul diaframma a quello sull’umore, il Laughter Yoga vi assicurerà la celebre mens sana nell’altrettanto anelato corpore sano.

Pound / foto del sito ufficiale

Pound
Il pound è un nuovo format di fitness che si basa sulla simulazione del gesto di suonare la batteria. Si usano le cosiddette Ripstix™, bacchette create appositamente per il Pound che consentono di tenere in esercizio le braccia e la muscolatura superiore in maniera continua per circa 45 minuti, ossia la durata media di una lezione. Si bruciano dalle 400 alle 900 calorie all’ora, si scolpiscono muscoli che vi eravate dimenticati di avere dagli anni Ottanta e il fisico diventa asciutto come quello di Iggy Pop. Inoltre il potere esilarante del mimare una rockstar in pieno concerto heavy metal è incredibile, provare per credere (di fare parte dei Kiss).

Credit immagine di copertina: Getty Images

Camilla Sernagiotto

Giornalista, autrice, filologa e scrittrice. Ma il lavoro più bello rimane quello di mamma di due gemelli