spelling

Stormi Webster, Summer Rain, Zola Ivy: quando le celebrity scelgono nomi assurdi per figli

Per i nomi dei loro pargoli le celebrity non risparmiano la fantasia, scopriamo i più curiosi

Stefano Consiglio

Ognuno di noi ha un amico o un’amica con un nome mai sentito: di una divinità, di un personaggio della TV. Da piccolo, al campo estivo, ho incontrato una Sue Ellen. Non conoscevo quel nome, poi mia mamma mi disse che era quello di un personaggio di Dallas. In onore di tutti i bimbi che quando visitano una località turistica non trovano mai un souvenir con il loro nome, scopriamo insieme i nomi più “fantasiosi” dei figli di celebrity, che come al solito esagerano anche quando si tratta di battezzare la prole. 

Kylie Jenner e la sua prima figlia: Stormi

Stormi Webster
Nata in una famiglia che fa dell’attenzione mediatica un credo. E con un nome così, l’erede di Kylie Jenner è già una VIP: a nemmeno 2 settimane di vita era già su Snapchat! Per la cronaca: Webster non è il cognome, ma parte del nome.

Chicago West
North, Saint, Chicago: Kim Kardashian e Kanye West non si sono risparmiati
nella scelta dei nomi per i figli. Che si tratti di un messaggio cifrato nel gergo degli Illuminati? Nessuno può saperlo, forse nemmeno i genitori stessi. 

Ashlee Simpson e Pete Wentz con il loro figlio Bronx Mowgli / Getty Images

Bronx Mowgli
Avere genitori ex Emo ti segna: lo sa il figlio di Ashlee Simpson e Pete Wentz, con un nome a metà tra una mappa catastale e Il libro della giungla. Dal secondo matrimonio della recidiva Ashlee è poi nata Jagger Snow…

Denim e Diezel
I nomi dei figli di Toni Braxton sono un ottimo motivo in più per ricordarsi di lei, oltre alla canzone Unbreak my Heart. Se non fosse per quella Z, poi, sarebbero perfetti testimonial per una nota marca di abbigliamento italiana…

Apollo Bowie Flynn, Kingston James McGregor e Zuma Nesta Rock
Certificati di nascita stampati su fogli A3 per i figli di Gwen Stefani e Gavin Rossdale. Nel dubbio su quale secondo nome dare ai figli, ne hanno dati 3 a ciascuno. Peccato si siano lasciati… 

Mariah Carey con i figli Moroccan e Monroe / Getty Images

Moroccan e Monroe
Potevano aspettarci qualcosa di meglio da Mariah Carey, per i nomi dei gemelli avuti con Nick Cannon? Direi di no.”Monroe” fa tanto “glamour hollywoodiano” e “Moroccan”… bhè sicuramente è un nome che resta impresso!

Royal Reign
Chiunque dubiti del talento creativo di Lil’ Kim dovrebbe tacere per sempre: solo lei è riuscita a dare a sua figlia un nome che è allo stesso tempo allitterato e ridondante come Royal Reign. Questo è vero genio della scrittura!

Lourdes Maria
Impossibile non citare la primogenita di Madonna in questo elenco. Se non per il nome in sé, al quale ormai ci siamo abituati, di sicuro per il fatto che Miss Ciccone l’abbia scelto molto prima che i nomi assurdi fossero di moda. 

Lapo Elkann con i nipoti (figli di John Elkann e Lavinia Borromeo), Vita, Leone e Oceano / Getty Images

Oceano, Leone, Vita
Anche in Italia non si scherza, in fatto di nomi strani per i figli. Letti in successione, i nomi degli eredi di John Elkann e Lavinia Borromeo ricordano un haiku giapponese o il titolo scartato di un romanzo di Baricco.

Nathan Falco
Un po’ eroe di un fumetto, un po’ araldico/medioevale. Il nome del figlio di Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci è forse il ricordo più grande che il loro matrimonio lascia al pubblico, ora è che è finito.

Bluebell Madonna
A tutt’oggi uno dei migliori nomi assurdi nella storia dei nomi assurdi. È così che Geri Halliwell ha chiamato la sua primogenita, e per la figlia di una popstar non c’è nome migliore. Chissà se con la maggiore età deciderà di tenerselo…

Christina Aguilera con la figlia Summer Rain / Getty Images

Summer Rain
La figlia di Christina Aguilera e Matthew Rutler è nata durante la piovosissima estate del 2014 e forse per questo è stata chiamata così. O forse mamma e papà avevano semplicemente voglia di portarsi avanti con i conflitti generazionali.

Bear
Questo nome, che come prima cosa fa pensare a un orso, è molto popolare tra i vip. Sia Kate Winslet che Alicia Silverstone (quest’ultima con l’aggiunta del secondo nome “Blue”) che Liam degli One Direction lo hanno scelto per i loro figli maschi.

Poppy Honey Rosie, Daisy Boo Pamela e Petal Blossom Rainbow
Se proprio vuoi condannare le tue figlie a una vita di firme interminabili, scegli nomi vezzosi. Questa è la ricetta dello chef inglese Jamie Oliver, che ha chiamato le eredi come un bouquet. 

Gwyneth Paltrow con la figlia Apple / Getty Images

Apple e Moses
La prima figlia di Chris Martin e Gwyneth Paltrow era stata chiamata con un nome un po’ strano, tutti pensavamo che fosse solo un caso. Poi quando è nato suo fratello ed è stato chiamato Moses, abbiamo capito che non lo era.

Fuschia
Anche Sting si è cimentato con i nomi strambi. E attenzione, non l’abbiamo scritto sbagliato: la figlia di Sting (che fa l’attrice) si chiama proprio così. FUSCHIA. Cercatela su Instagram (non su Wikipedia, dove lo spelling è diverso).

Skyler Eva
Elisabetta Canalis e Brian Perri
hanno chiamato così la figlia nata nel 2016: un misto tra una navicella spaziale e una supereroina. O meglio, il nome perfetto per una supereroina che combatte il male a bordo di una navicella spaziale.

Zola Ivy figlia di Eddie Murphy / Getty Images

Zola Ivy
Prima di Beyoncé e Jay-Z ci ha pensato Eddie Murphy a dare alla figlia un nome botanico composto. “Zola” è un omaggio allo scrittore Émile Zola. Peccato che, letto da noi italiani, suoni come un omaggio gastronomico. O meno male, dipende dai punti di vista.

Rosalind Arusha Arkadina Altalune Florence
Per assurdo, è il nome della figlia di un’attrice con un nome molto corto: Uma (Thurman). Ripetete 10 volte i 3 nomi centrali e davanti a voi si aprirà uno stargate connesso all’Ufficio Anagrafe di Los Angeles.

Kal-El
Per chi non lo sapesse, è il vero nome di Superman. E proprio per questo, Nicholas Cage ha scelto di chiamare il suo secondogenito così, con un nome dalle basse aspettative. Chissà che rapporto ha Kal-El con le cabine del telefono…

A post shared by Real Time (@realtimetvit) on

Credit immagine di copertina: Getty Images

Stefano Consiglio

Vietargli la lettura di Eva3000 gli segnò l’infanzia.