#nonsolo25

Violenza sulle donne: tutti i centri dove chiedere aiuto

Se siete vittime di violenza, avete bisogno di un consulto o di rifugio, ecco tutti i centri in Italia pronti ad accogliervi

Chiara Monateri

La violenza sulle donne, va ricordato, può essere anche esclusivamente psicologica e non solo fisica. I segni iniziali che preannunciano questo fenomeno e quello di stalking, sono quindi spesso “invisibili”, subdoli, giustificati spesso dalle stesse potenziali vittime che non ne intuiscono la gravità. Gli atteggiamenti di chi è violento, inoltre, non si manifestano solo in urla, frasi crudeli e umiliazione dell’altro (in questo caso dovreste già ritenervi in pieno pericolo), ma anche in comportamenti che vi isolano, vi fanno sentire non considerate, per nulla importanti e invisibili. Per venire incontro alle donne vittime di violenza sotto qualsiasi forma – da quella psicologica a quella fisica, fino ad arrivare allo stalking – ma anche per coloro che hanno dei dubbi circa la propria situazione e che hanno bisogno di un parere specialistico per capire come comportarsi, sono disponibili i centri segnalati dal sito ufficiale del servizio pubblico 1522. Il numero 1522 è gratuito, attivo 24h su 24 e accoglie con operatrici specializzate le richieste d’aiuto e sostegno; sul sito è inoltre disponibile anche il servizio di chat per lo stesso tipo di supporto.

Abbiamo raccolto a questo link tutti i centri sul territorio nazionale - divisi per regione - che fanno parte del network del 1522, che potete contattare o dove potete recarvi direttamente per chiedere un consulto, aiuto, o immediato rifugio.

 

 

Illustrazioni di Valeria Crociata

Chiara Monateri

Si interessa di tutto. Intervista chiunque.