PETTEGOLE

Real Gossip: i fatti della settimana dal mondo delle celebrity

Dai trent'anni di Rihanna alle stonature di Fergie, quali sono stati i gossip più Real della settimana?

Stefano Consiglio

La vostra settimana è stata intensa e avete perso d’occhio il mondo del jet set? Niente paura: Real Time non si è perso nemmeno uno di questi aggiornamenti, e ha preparato una lista delle notizie imperdibili degli ultimi 7 giorni, tutte catalogate con il loro hashtag. 

#RealOOPS
Cominciamo con lo scivolone di Fergie durante l’All Star Game NBA. L’ex frontwoman dei Black Eyed Peas ha cantato l’inno nazionale degli Stati Uniti ma qualcosa è andato storto: una stonatura di qua, una nota un po’ troppo alta di là e anche qualche suono non ancora catalogato dagli studiosi della voce umana. Nonostante i fischi del pubblico e le risate degli atleti e di alcune celebrity presenti in platea Fergie, da vera professionista, ha terminato l’esibizione. 24 ore dopo, ha dichiarato di «avercela messa tutta, ma di non avere centrato l’obiettivo». Lei no, ma alcune parodie spuntate su internet lo hanno decisamente centrato. In ogni caso bisogna riconoscere che Fergie ha corso un grosso rischio a scegliere di interpretare l’inno con tutti quei virtuosismi vocali. La prossima volta andrà meglio! 

A post shared by Saint Hoax (@sainthoax) on

#RealBRAVO
Dopo l’ennesima sparatoria in una scuola della Florida, George Clooney ha fatto una donazione di 500mila dollari per supportare una marcia degli studenti sopravvissuti per sensibilizzare sul tema delle armi e della sicurezza. Un bellissimo gesto, molto più efficace di “pensieri e preghiere” (parole che spesso ci tocca leggere quando succedono questi orribili episodi).

#RealBASTA
A una settimana dall’annuncio della separazione di Jennifer Aniston e Justin Theroux, il mondo del gossip è in subbuglio. Sui motivi della separazione: da mesi Jen viveva a Los Angeles e Justin a New York. Jen aveva insistito per sposarsi ma lui non voleva. Jen non mette lo zucchero nel caffè, lui sì. 
Sul post-separazione: Jennifer si sarebbe già rimessa in contatto con Brad Pitt. Sulle opinioni altrui: Angelina Jolie si sarebbe definita “non sorpresa” dalla fine del matrimonio. In linea con quanto raccontato giorni fa nell’articolo su Jennifer Aniston, sia lei che Justin hanno dichiarato che tutte le dichiarazioni provenienti da fonti diverse da loro sono da considerarsi come notizie false. Quindi diciamolo anche noi: BASTA. 

Jennifer Aniston e Justin Theroux / Getty Images

#RealBUFALA
Una notizia che più fake non si può è circolata in Internet durante l’ultima settimana: quella della morte di Silvester Stallone. L’annuncio è stato dato su Twitter da un account che non aveva nulla a che fare con la star di Rocky, accompagnato da alcune foto di Sly quasi completamente calvo (secondo la notizia, a causa dei trattamenti per contrastare il cancro che l’aveva colpito). Ci è voluto poco per risalire alla verità: Sly è vivo e in ottima salute (lo conferma suo fratello Frank). La calvizie delle foto sarebbe dovuta al make-up di un film che starebbe girando e, soprattutto, lo sanno tutti che Silvester Stallone è immortale!

#RealTENDERNESS
Martedì 20 sarebbe stato il 51° compleanno di Kurt Cobain. Frances Bean Cobain, sua unica figlia, ha postato su Instagram una tenerissima foto di lei minuscola insieme al padre, augurando buon compleanno a «un angelo». 

#RealLOVE
Sally Field, attrice premiata due volte con l’Oscar, ha cercato di organizzare un appuntamento galante tra suo figlio e il campione di pattinaggio artistico USA Adam Rippon. Ecco cosa è successo: Sally Field e suo figlio, il regista Sam Greisman, si scambiano sms commentando l’esibizione dell’atleta. L’attrice di Forrest Gump dice al figlio che deve trovare un modo per conoscere il pattinatore perché è «follemente bello». 

Sally Field e il figlio Sam Greisman / Getty Images

Sam, per scherzare, condivide su Twitter la schermata dello scambio di messaggi… e Sally-cuore di mamma lo ritwitta taggando proprio Adam Rippon. 
La parte più bella della vicenda? Adam Rippon che risponde alle scuse (sempre su Twitter) di un imbarazzatissimo Sam dicendo che apprezza molto il gesto di mamma Sally e che pensa che «prima o poi si incontreranno». Se non è vero amore questo… 

#RealBADGIRL
A ridosso del suo 30° compleanno, Rihanna ha postato una Instagram Story in cui indossava una t-shirt con scritto “I Hate Rihanna”. Sottotitolo: Non fidatevi di nessuno sotto i 30 anni.” La cantante di Barbados ha arricchito la foto con la caption «ultimo giorno per prendere decisioni sbagliate e dare la colpa ai miei 20 anni».  La maglietta è parte di una mostra dell’artista norvegese Bjarne Melgaard allestita alla Red Bull Arts di New York e, sull’e-commerce della fondazione, è andata a ruba in men che non si dica nonostante costasse 130 dollari. Altroché decisioni sbagliate, questo è genio!

Un post condiviso da Rihannaf (@fentyrihannafan) in data:

#RealROYALTY
Chiudiamo con un’immagine che ridefinisce il concetto di “maestà”: Elisabetta II e Anna Wintour alla London Fashion Week. Elisabetta ha consegnato un premio allo stilista Richard Quinn e alla sfilata si è seduta in prima fila accanto alla Regina della Moda. 

Forse il protocollo vieta di tenere gli occhiali da sole in presenza di Elisabetta, ma per la Suprema Monarca del Fashion Mondiale è stata fatta un’eccezione… 

Per questa settimana è tutto, alla prossima con i Real Gossip!

Credit immagine di copertina: Getty Images

Stefano Consiglio

Vietargli la lettura di Eva3000 gli segnò l’infanzia.