VITE EXTRAORDINARIE

Charli, Cullen, Tilba e Tully: il nostro piccolo grande amore su Instagram

Dal 2013, quando hanno aperto l’account, hanno quasi raggiunto i 200mila follower. Il segreto del loro successo? L’ottimismo e la perseveranza

Alice Dutto

Charli e Cullen vivono a Sydney, lui è un imprenditore, lei una consulente; sono sposati e hanno due figlie bellissime. Non ci sarebbe nulla di eccezionale in questo se non fosse per un particolare: tutti e quattro sono affetti da nanismo e sono diventati delle star dei social. Con le foto che la mamma posta su Instagram ogni giorno: "Saremo anche affetti da nanismo, ma la nostra vita è piena di gioia e serenità" ha detto Charli al DailyMail. In poco meno di cinque anni hanno conquistato quasi 200mila follower che li ringraziano per essere diventati per loro una fonte di ispirazione.

La storia
Charli Worgan, oggi 27 anni, ha incontrato il marito Cullen Adams, 38, in occasione dei World Dwarf Games (rappresentavano entrambi l'Australia) nel 2012. Da lì il loro amore è cresciuto in fretta: nel 2016 hanno avuto una bambina, Tilba, e l'anno successivo si sono sposati. Oggi hanno avuto una seconda figlia, Tully, di pochi mesi.

Un post condiviso da Charli Adams (@charli_kate) in data:

La strada per la felicità
Per arrivare al punto in cui sono oggi, Charli e Cullen hanno dovuto affrontare diversi momenti critici. La prima gravidanza è stata inaspettata e, nonostante la gioia iniziale, la notizia è stata accolta anche con apprensione. Charli, che è alta 128 centimetri, è affetta da acondroplasia, la più comune forma di nanismo; il marito invece, che raggiunge i 140 centimetri di statura, soffre di una patologia più rara e problematica dal punto di vista della salute. La piccola avrebbe potuto non farcela, ereditare una delle due malattie o, in un caso rarissimo, avere un'altezza normale. Alla fine, è stato un sollievo scoprire dai risultati dell'amniocentesi che aveva lo stesso problema della mamma, ma senza altre complicazioni. La seconda bimba, invece, ha ereditato la patologia del papà, che può provocare più problemi dal punto di vista respiratorio, ma che non è letale.

Un post condiviso da Charli Adams (@charli_kate) in data:

La forza della famiglia
Charli sostiene che lei e suo marito hanno sempre vissuto al massimo: non hanno mai sofferto troppo per la loro condizione e si sono sempre tenuti in forma allenandosi in palestra. Un grande ringraziamento va ai loro genitori: "Non ci hanno mai lasciati cadere nel vittimismo: ci hanno sempre supportato e non hanno mai fatto in modo che la nostra condizione potesse diventare una scusa per non affrontare con ottimismo la vita".

Un post condiviso da Charli Adams (@charli_kate) in data:

Star di Instagram
La loro storia è diventata un fenomeno sui social e ha fatto il "boom" su Instagram. L'account che Charli ha aperto nel 2013 ha quasi raggiunto i 200mila follower. Nella sua pagina pubblica le foto che immortalano momenti  di vita familiare, più o meno intimi: dai giorni alla spiaggia ai pranzi al sole, dalle camminate ai risultati raggiunti dalle bambine. In una foto che le ritrae insieme ha scritto:"Non ho mai visto Tilba essere così gentile com’è con la sua piccola sorella e Tully non sorride a nessun altro come fa alla sua sorellona. Quando le guardo mi si scioglie il cuore". La pagina viene usata anche per fare informazione: Charli a proposito di una foto in cui la si vede in tenuta sportiva ha detto: "Le mie braccia non si allungano! Questa è una caratteristica del mio tipo di nanismo, l'acondroplasia; non tutti le forme di bassa statura sono così". La loro storia e il loro esempio loro esempio è molto apprezzato dai fan che li esortano a continuare, dicendo che per loro sono una grande fonte di ispirazione.

Credit immagine di copertina: Instagram di Charli Adams

RealTime

Stile impeccabile, sfide all'ultimo dolce e tante storie da raccontare: entrate a far parte del mondo Real Time! Siamo sul Canale 31 del DTT e 131 di Sky.