Robyn Rihanna Fenty

Tutti i motivi per amare Rihanna senza riserve

Ecco perché non ne abbiamo mai abbastanza di Bad Gal Riri

Chiara Monateri

Il 20 Febbraio, Rihanna ha compiuto 30 anni. Chi l’avrebbe mai detto che la ragazza con i baggy jeans e gli occhi meravigliosi di Pon de Replay avrebbe fatto tutta questa strada, scuotendo il mondo del pop ad ogni singolo e quello dei social ad ogni update fotografico? Abbiamo raccolto un po’ (ma solo un po’) dei motivi per cui è impossibile non avere una perenne cotta per la ragazza cattiva più intrigante del pianeta.

Perché è sempre bella e ha sempre stile, chili più chili in meno
Una (super) qualità di Rihanna è che non si è mai nascosta tutte le volte che ha guadagnato qualche chilo in più. Diversamente dalla maggior parte delle star planetarie, anche quando è più curvy si presenta senza nessun (ingiustificato) timore sui red carpet, gira video e pubblica immagini sul suo Instagram, bella da togliere il fiato. Anche in questi momenti è sempre al massimo dello stile e forte della sua presenza, quindi non appare chiaro dove gli shamers possano vedere alcun cambiamento. Fashion passes, style remains.

Rihanna durante una performance ai Grammy Awards / Getty Images

Perché resta la ragazza della porta accanto (delle Barbados)
Nonostante sia una star, Rihanna non si perde nemmeno un Crop Over festival (festa simile al nostro carnevale) nelle Barbados, sua terra natia. Non solo. Rihanna non vi partecipa coperta da occhialoni scuri e vestita da turista come una diva in incognito, ma ogni anno condivide sui social i suoi costumi da favola fatti di piume colorate, cristalli, corone e monili, che indossa per ballare assieme al corteo e alle  persone coinvolte nella grande festa. Una di noi.

Rihanna insieme a Chris Brown / Getty Images

Perché ha saputo rompere il silenzio
Chris Brown, all’epoca suo fidanzato, l’ha aggredita fisicamente nel 2009
. Rihanna, ferita, non è riuscita a presentarsi ai Grammy per la sua performance, ma alcuni mesi dopo ha trovato il coraggio di parlare dell’accaduto. In un’intervista con Diane Sawyer ha affermato che non poteva restare in silenzio, perché quello che era capitato a lei poteva capitare chiunque. Empathy first.

Rihanna e la sua performance durante i 53esimi Grammy Awards / Getty Images

Perché in amore (e non) fa sempre impazzire tutti
La presenza di Rihanna manda sempre su tutte le furie le varie divas nelle collaborazioni (lavorative) coi loro partner. Quando Jay Z ha voluto lavorare con lei Beyoncé era furiosa e anche Kim Kardashian ha fatto di tutto per allontanare Kanye West dalla protegée Riri, vedendo ovunque potenziali tentativi di flirt.
Il romanticismo vince comunque sempre su tutto, e la nostra storia preferita rimane la storia on and off di Rihanna e Drake, che – tra un video e l’altro in cui si fanno gli occhi dolci – l’ha anche fatta soffrire (vedi alla voce J-Lo), pentendosene poi amaramente.

Perché anche lei si prende dei gran pacchi dagli uomini
Il bel video dell’altrettanto meravigliosa We Found Love, ce l’avete presente? Rihanna, la sua troupe e le comparse stavano girando la scena del rave all’aperto in un terreno nell’Irlanda del nord, e il 61enne religiosissimo proprietario dell’area – che da principio aveva permesso le riprese – vedendo l’outfit di Riri (in bikini top e jeans), invece che andare in visibilio scattandosi selfie ha immediatamente cambiato idea. Si è dichiarato letteralmente scioccato dallo spettacolo a cui stava assistendo e ha cacciato tutti in un batter d’occhio. De gustibus

Rihanna alla prima di Valerian e la città dei mille pianeti / Getty Images

Perché gode dei suoi talenti senza montarsi la testa
Provare nuove esperienze lavorative è una cosa per arditi, soprattutto se non fanno parte della propria comfort zone. Rihanna ci sta provando con il cinema, senza pretendere di essere la protagonista o replicando solo noiosi cameo di sé stessa: l’ultimo film in cui l’abbiamo vista è Valerian e la città dei mille pianeti, in cui competeva con l’amica Cara Delevingne per charme e carisma. Inoltre, Riri ha le idee chiare sullo stile (se non lei chi) e ha disegnato più linee Fenty (suo terzo nome per chi non lo sapesse) x Puma, dimostrando che la cosa più bella, nonostante il successo, è non smettere di reinventarsi mai.

Credit immagine di copertina: Getty Images

Chiara Monateri

Si interessa di tutto. Intervista chiunque.