esci con me?

L’amore non va in pensione, i sentimenti in età matura

Come innamorarsi quando non si è più giovanissimi? Tanti consigli pratici per scegliere i migliori siti web, le app per il dating e i viaggi per i single

Camilla Sernagiotto

Non ho l'età per amarti: così cantava Gigliola Cinquetti negli anni Sessanta, intendendo dire che era troppo giovane per un coinvolgimento passionale. Eppure l’età in questione non è più quella acerba dell’allora giovane Gigliola bensì la matura di chi, negli anni Sessanta della Cinquetti ci è nato. Stiamo parlando di un sotto-ramo della terza età, la fascia degli over 50 che per svariati motivi si ritrova a dover fare nuovamente i conti con l’innamoramento.
Un po’ per via di quella sindrome ormai accettata anche dalla comunità scientifica medico, ossia la crisi di mezza età, un po’ perché i divorzi hanno avuto un’impennata strabiliante, nel mezzo del cammin di nostra vita spesso ci ritroviamo in una selva oscura: quella della solitudine.

Secondo gli ultimi dati Istat, i single sono raddoppiati in soli vent’anni e si calcola che formino un esercito di 4,8 milioni di persone, ossia il 7,9% della popolazione italiana. Se a questa cifra si aggiungono i vedovi e i divorziati che non si sono risposati, il numero delle persone sole in Italia sale a 8 milioni. Ossia il 13% della Repubblica che, dopo essere fondata sul lavoro, dovrebbe poggiare sull’amore. Passionali come sono proverbialmente gli italiani e tendenti a nidificare, lasciano di stucco simili dati relativi al quadro demografico del Belpaese. Tuttavia non riguardano solo l’Italia ma piuttosto il mondo intero: dalla Svezia (cui spetta il primato con il 47% della popolazione single) al Regno Unito (34%) e al Giappone (31%), oramai la bandiera della solitudine amorosa è un vessillo globale.

Secondo gli ultimi dati Istat, i single sono raddoppiati in soli vent’anni e si calcola che formino un esercito di 4,8 milioni di persone, ossia il 7,9% della popolazione italiana

L’Italia esce dal podio per un pelo e si posiziona al quarto posto, seguita a ruota dagli Stati Uniti. Nonostante l’America sia “solo” quinta, si deve proprio a lei la maggiore pubblicità riguardo l’essere single in età avanzata. Ambasciatori di questa tendenza sono i testimonial più efficaci che esistano: le Star di Hollywood.
A dare inizio alle danze (finendo per ballare da soli, à la Bertolucci) sono stati proprio loro: da Johnny Depp (55 anni e, più che scapolo d’oro, divorziato d’oro dopo gli addii prima a Vanessa Paradis e poi ad Amber Heard) fino a Sandra Bullock (54 anni e madre single di due bambini adottati), nell’ingresso dell’Olimpo hollywoodiano aumentano sempre di più i citofoni con un solo cognome. Dove perfino l’unione nota più della celebre scritta HOLLYWOOD si è scissa: stiamo parlando dei Brangelina, gli ormai ex coniugi Pitt-Jolie che ci avevano fatto credere esistesse anche nella realtà la favolona dal finale “E vissero insieme felici e contenti”.

Ma l’amore come c’era una volta ci può essere ancora, lo dimostrano i tanti over 50 che hanno finalmente trovato la vera anima gemella.
Come? Gli strumenti sono davvero tantissimi. Ecco i consigli più efficaci per trovare l’amore nella maturità.

Eventi creati ad hoc per conoscere altri cinquantenni
La crescente domanda di chi cerca occasioni per conoscere coetanei con cui stringere amicizia ha portato al boom di eventi su misura. Dalle cosiddette Cene dei Single in edizione speciale over 50 alla declinazione della Cena degli Sconosciuti per commensali maturi, basta cercare online l’occasione che più stuzzica la curiosità e l’appetito (sessuale ma non solo, trattandosi di cene) e segnarsi in agenda le date. Di cosa si tratta esattamente? Sia le Cene dei Single sia quelle degli Sconosciuti sono momenti di convivio durante i quali si formano tavolate di persone non occupate sentimentalmente che tuttavia vorrebbero esserlo. Non bisogna avere fretta e credere che già la prima cena sarà quella decisiva: spesso ce ne vogliono parecchie prima di trovare la perfetta metà della propria mela.

Siti per incontri
Il web pullula di siti e app per incontrare persone nuove. In quasi tutti i casi, basta segnare la propria età anagrafica per trovare i potenziali partner che hanno più o meno sulle spalle le stesse Primavere. Chi volesse optare per siti specializzati in maturità amorosa, può provare Club-50plus, il primo sito italiano dedicato solo ed esclusivamente ai cinquantenni e più. Anche Parship.it, sempre di bandiera e di dominio italiano, è un buon Cyrano che vi aiuterà a trovare l’amore suggerendovi le parole da sussurrare all’orecchio virtuale dei vostri wannabe partner

Viaggi solo per single
Uno degli escamotage più efficaci per trovare un partner di vita è sicuramente condividere un viaggio. Esistono siti specializzati proprio nel single travel che organizzano crociere, weekend e gite di qualsiasi tipo in ogni laddove, ideali per fare scattare la scintilla della passione. Ma non crediate che si tratti solamente di itinerari romantici e viaggetti a lume di candela. Dalle avventure al cardiopalma formato on the road fino alle notti da brivido da trascorrere in un bosco, i website come travelsingle.it, singleinvacanza.it e speedvacanze.it sapranno fare breccia nel cuore travel di chiunque.

Social Network tematici
Per trovare l’anima gemella, partite dalle passioni in comune. Esistono innumerevoli declinazioni di Facebook & affini create appositamente per chi ama fare la maglia, per i cinofili, i cinefili, addirittura per i fan sfegatati di Star Trek… Il sottobosco 2.0 è il terreno perfetto per fare sbocciare l’amore. Scegliete l’humus più fertile per voi, sbizzarrendovi nello scegliere il Social Network che vi farà da Cupido.

Speed Date
Si tratta di una pratica molto in voga tra i giovani e consiste nel sedersi a un tavolino di fronte a una persona sconosciuta per presentarsi in pochi secondi. Esistono parecchi locali preposti allo speed date che organizzano mensilmente maratone di questa bizzarra procedura di smart love e il successo è tale che alcune date del calendario sono state dedicate esclusivamente ai single over 50. Benché lo speed date si presti soprattutto ai giovanissimi mentre solitamente le persone mature necessitano di più tempo per studiarsi, questa pratica alletta parecchio anche gli adult lover che possono così conoscersi velocemente.

Cultura a 360°
La cultura è una perfetta alleata per chi cerca l’amore, soprattutto dopo i 50. Alle presentazioni letterarie, alle mostre, ai vernissage nonché ai concerti presenziano infatti moltissimi single over 50. La saggezza, si sa, va sempre a braccetto con l’arte. Basterà scegliere l’evento culturale più adatto al vostro palato intellettuale, presentarvi il tal giorno alla tal ora e adocchiare la persona sola che più vi ispira simpatia. Non abbiate timore e sedetevi proprio accanto a lei: sarà automatico scambiare qualche opinione su ciò cui state assistendo. Nonché su ciò che vi sta accadendo dentro: se è quella giusta, lo capirete al volo.

Non abbiate paura di sbagliare nuovamente e riprovateci
L’uomo è attanagliato dalla paura di sbagliare e di cadere in errore, motivo per cui spesso decide a priori di non provarci neppure. Non c’è nulla di più diabolico del non perseverare nello sbagliare, checché ne dica il proverbio. L’errore è umano per sua stessa conformazione e principio della vita umana: se il bambino che incomincia a muovere i primi passi dovesse fermarsi alla prima caduta, ci saremmo estinti già da un pezzo. E invece l’errore fa parte della nostra natura. Inciampate pure, sbagliate fino in fondo, perseverate senza temere che ciò possa essere diabolico! Al diavolo la paura di sbagliare: solo incespicando e cadendo si riuscirà prima o poi a correre.

E ricordatevi che nel viaggio dell’amore gli errori fanno parte del bagaglio tanto quanto i baci e le carezze. Non abbiate paura e riprovateci.

Credit immagine di copertina e illustrazione: 150UP!

Camilla Sernagiotto

Giornalista, autrice, filologa e scrittrice. Ma il lavoro più bello rimane quello di mamma di due gemelli