insieme

Cambio pelle ma non te: un nuovo finale per le storie d’amore

Come indagare i meccanismi delle relazioni attraverso arte e poesia

Paolo Carboni

Nessuna coppia è perfetta. Cambio pelle ma non te, il nuovo programma targato Real Time, racconterà il complesso mondo delle relazioni e le storie di coppie alla ricerca di un modo per dare nuova linfa al proprio rapporto e risolvere i problemi.
Il format nasce da un laboratorio all’interno del college Televisioni della Scuola Holden, capitanato da Carlo Freccero e coordinato da Filippo Losito.
Il programma, ha attirato l’interesse di Real Time, che ha commissionato alla Scuola Holden la realizzazione della prima stagione.

L’esperienza proposta da Cambio pelle ma non te è quella della psicopoesia, una disciplina che coniuga un’idea di analisi interiore e l’arte. La piscopoesia si propone di aiutare chi la utilizza ad aprirsi, usando azioni spontanee e metaforiche—gli atti psicopoetici—e coinvolgendo l’uso dei Tarocchi, intesi come metafore per portare i soggetti a parlare e confidarsi.

Ciascun partner sarà chiamato a mettere in discussione se stesso e le proprie convinzioni, a cambiare pelle, per rigenerare il rapporto e ritrovare serenità.

Nella foto la tarologa Marianne Costa

Nel loro percorso le coppie avranno modo di confrontarsi con il vero talent del programma: Marianne Costa, attrice, cantante, scrittrice e tarologa di fama internazionale. Marianne ascolterà i consultanti e li aiuterà a parlare grazie al potere allegorico dei Tarocchi. Le carte non saranno infatti mai utilizzate con fini divinatori, ma come strumento per indagare il presente e provare comprendere cosa affligge la persona. 

Al termine del confronto con Marianne, la coppia verrà invitata a compiere delle azioni intime e "folli": gli atti psicopoetici.
Come in un sogno, un gioco o una recita, i due partner si caleranno in situazioni apparentemente paradossali—regalare dolci a degli sconosciuti, danzare in una piazza—che rappresenteranno in chiave metaforica le questioni irrisolte.
A distanza di tempo, la coppia incontrerà di nuovo Marianne per raccontare l’esito dell’esperienza. I partner saranno riusciti a cambiare pelle per rinnovare il proprio futuro insieme? 

Cambio pelle ma non te è una finestra sulle dinamiche della vita di coppia e delle relazioni, ma non solo: guardando come ci si comporta con la propria anima gemella è infatti possibile capire meglio anche i propri blocchi, pregi e difetti. 

La produzione di Cambio pelle ma non te ha avuto inizio nel gennaio 2018 e ha coinvolto gli studenti e autori del progetto e le maestranze della Scuola Holden. È stato un lungo viaggio, ricco di incognite ma anche soddisfazioni: le coppie si sono aperte all’esperienza, accettando il rischio di disseppellire vecchi ricordi e mettersi completamente in gioco. Disposti davvero a cambiare pelle, pur di non perdere la persona più importante della loro vita. 

Non perdetevi le  puntate di "Cambio pelle ma non te,  da sabato 9 giugno alle 13:20 su Real Time canale 31

RealTime

Stile impeccabile, sfide all'ultimo dolce e tante storie da raccontare: entrate a far parte del mondo Real Time! Siamo sul Canale 31 del DTT e 131 di Sky.