sposini

Il matrimonio di Fillippa Lagerback e Daniele Bossari: il racconto di Enzo Miccio

Il re delle cerimonie, Enzo Miccio, ci regala il suo personalissimo sguardo sull’organizzazione delle nozze tra Filippa Lagerback e Daniele Bossari

Enzo Miccio

Non ce lo eravamo fatto scappare e ne avevamo già parlato qui: il 1 giugno 2018, nella splendida cornice di Villa Ponti di Varese, si è celebrato il matrimonio tra Daniele Bossari e Filippa Lagerback, il perfetto coronamento di una storia d'amore iniziata ben 18 anni fa.
La cerimonia è stata unica e particolare proprio come gli sposi. 
In attesa di rivederla venerdì 28 settembre  alle 20:10 su Real Time canale 31, abbiamo intercettato Enzo Miccio, impeccabile mastro di cerimonie della giornata. Enzo ci ha raccontato il suo personalissimo dietro le quinte dell'organizzazione e il romantico percorso di scelte, abiti, centrotavola e prove che ha portato la coppia fatidico sì.

Conosco Daniele e Filippa da tempo, ho guardato con occhi lucidi la proposta di matrimonio di Daniele e sono stato contentissimo quando hanno deciso di affidarsi a me per l'organizzazione delle loro nozze.
Filippa e Daniele sono una coppia semplice, innamorata e con una grandissima passione per la natura. Il loro amore è puro e sono riuscito a percepirlo durante tutti gli appuntamenti fatti per organizzare questo grande giorno.
Sono due persone romantiche e sognatrici e, il mio obiettivo, era trasmettere questa loro "anima" anche durante il giorno del matrimonio, far percepire agli ospiti la dolcezza e l'amore, senza mai spersonalizzarne l'essenza.

Alcune grafiche di prova realizzate per il matrimonio

Ciò che mi ha poi colpito di questa coppia, era l'intesa durante i nostri incontri. Daniele era davvero molto coinvolto nell'organizzazione di questo giorno. Voleva essere reso partecipe di ogni dettaglio—ovviamente non l'abito da sposa, su questa tradizione bisogna essere intransigenti. È una persona estremamente precisa, ma soprattutto decisa. Non il classico sposo con cui di solito mi confronto. La playlist dell'intera giornata, ad esempio, è stata scelta da lui.
È per questo che, subito dopo il primo incontro, avevo già chiaro cosa creare per loro; un bosco incantato, magico, in cui amore e sogno si incontrassero per creare una vera e propria favola.

La cerimonia l'ho immaginata pensando proprio a loro: intima e raccolta, immersa nel verde e, in questo, i giardini di Villa Ponti sono stati di grandissimo aiuto e ispirazione.
Per l'aperitivo, invece, ho voluto far trasparire l'aspetto quasi fiabesco del matrimonio, ecco il perché del labirinto di siepi, in cui erano "nascoste" delle piccole sale lounge create con mobili vintage e poltrone fiorate, così come l'angolo del Cappellaio Matto; una piccola enclave in cui la magia fosse realmente palpabile.

Il bozzetto dell'abito da sposa realizzato per Filippa da Enzo Miccio

La cena invece era un vero e proprio inno al romanticismo, dal tovagliato al centrotavola, qui i fiori erano protagonisti; grazie a una palette cromatica dai colori tenui; il rosa in tutte le sue declinazioni lasciava spazio solo a alcuni tocchi di verde, dati dal foliage, al bianco e alla luce del cristallo. Daniele ha inoltre deciso personalmente il segnaposto, un oggetto che parlava di lui e della sua grande passione per l'esoterismo: le gemme. Ha selezionato personalmente le pietre… sapevate che a ogni gemma è associato un significato particolare? Io grazie a Daniele ora ne ho imparati tantissimi.
La wedding cake è stato poi un auntetico coup de théatre, maestosa e colma di fiori, tutti creati a mano dal maestro Knam.

Progettare e organizzare un matrimonio è sempre un momento magico, e sono contentissimo di aver potuto organizzare quello di Daniele e Filippa. Il loro amore era tangibile, così come la felicità, e la mia speranza è quella di aver contribuito a renderli ancor più felici nel loro giorno speciale.

Il bozzetto della versione da sera dell'abito di Filippa realizzato da Enzo Miccio

Per quanto riguarda la realizzazione dell'abito da sposa, creare e disegnare l'abito per Filippa è stato un vero e proprio onore.
Filippa è elegante, bellissima, chic, quasi eterea. Ho disegnato un abito che parlasse di lei e che la vestisse, senza però "coprirla".
L'ho immaginata come una ninfa dei boschi che, leggera, percorreva la navata di petali nei giardini di Ville Ponti; ho voluto realizzare questa visione attraverso una creazione che fosse perfettamente in sintonia con lei.

La mia scelta non poteva quindi che ricadere su un modello componibile, formato da una mantella impreziosita con dei ricami tridimensionali sul punto vita per la cerimonia, e un abito dalla silhouette semplice, con un profondo scollo a V per il dopo cena.
Lo chiffon era il tessuto perfetto per rendere l'abito leggero e impalpabile, il pizzo, inserito all'interno del vestito in trasparenza, perfetto per renderlo prezioso, mentre i ricami floreali tridimensionali del punto vita riprendevano il mood dell'intero matrimonio.
Un abito creato per lei e che, in ogni minimo dettaglio, parlava di lei.

Siamo sicuri che il racconto di Enzo vi abbia lasciato con moltissime altre curiosità... Come sarà andata la scelta dell'abito? Perché la città di Varese come location? E quali saranno state le reazioni allo straordinario allestimento di Enzo Miccio? Le risposte a queste e altre domande vi aspettano nello speciale "Il matrimonio di Daniele e Filippa – Enzo Miccio Wedding Planner", questo venerdì 28 settembre alle 20:10 su Real Time, canale 31.

RealTime

Stile impeccabile, sfide all'ultimo dolce e tante storie da raccontare: entrate a far parte del mondo Real Time! Siamo sul Canale 31 del DTT e 131 di Sky.