alla larga

Primo appuntamento, 10 cibi da non ordinare

La prima cena con una persona che ci piace ma non conosciamo bene è carica di tensione e sono tante le cose che possono sfuggire al nostro controllo, tra queste evitiamo ci finiscano le portate e andiamo sul sicuro

Redazione

Primo appuntamento. Il ristorante è stato scelto. Il look pure. Capelli, trucco, sorriso smagliate sono pronti per essere sfoggiati insieme a una frase ad effetto o un argomento per rompere il ghiaccio. Sembra sia stato tutto predisposto, i piani di battaglia per apparire perfetti sono stati studiati per giorni e non resta che metterli in pratica. Sembra che non ci sia più nulla di lasciato al caso, ma rimane un'ultima incognita: il menu. Se non ci avete ancora pensato ecco una lista di 10 cibi da non ordinare per un primo incontro

Insalate, spinaci, erbette e qualunque cosa con i semi
L'insalata richiede molto tempo per la masticazione (rischio effetto mucca che bruca il prato) e quasi certamente finirà tra i vostri denti. E non c'è niente di peggio del vostro appuntamento che vi dice '"Scusa, guarda che hai qualcosa tra i denti". Se proprio volete fare i salutisti ordinate delle verdure grigliate. Idem per i semi: pane ai semi di papavero e simili sono banditi, perché hanno il cattivo vizio di finirvi conficcati tra i denti e le gengive creando dei punti non-luce di spiacevole aspetto.

Cibo (troppo) piccante
Il concetto di 'troppo' piccante è soggettivo. C'è chi comincia a riscaldarsi alla sola vista di un peperoncino e chi si berrebbe una spremuta di habanero senzo colpo ferire. Ecco se siete a rischio di usare il tovagliolo per asciugarvi il sudore e il vostro colorito tende al rosso fuoco, evitate caldamente.

Tacos
Non importa se siete in un ristorante messicano: i tacos con il loro involucro croccante e il ripieno di carne, peperoni e pomodori sono una trappola. Golosi certo ma scientificamente progettati per sbriciolarsi, facendo finire pezzetti di macinato e schizzi di tabasco ovunque ma non nella vostra bocca. Questi come qualsiasi altro cibo a forma di involtino che non entri in bocca in un colpo solo sarebbe da evitare per evitare l'effetto "ripieno sul vestito".

Crostacei
Se pensavate di fare colpo sul vostro accompagnatore ordinando una costosissima aragosta, un granchio o dei gamberi forse fareste meglio a ricredervi. Osservare qualcuno che si prodiga in difficili operazioni nell'intento di dissezionare il guscio di una creatura marina è quanto di meno romantico si possa pensare, senza contare che per farlo nel modo corretto occorre saper usare le posate adatte e schivare gli schizzi di salsa. Lasciate da parte le chele e puntate su un salmone grigliato, sicuramente meno splatter.

Spaghetti
Il simbolo dell'italianità può riservare varie insidie: dall'arrotolare sulla forchetta la giusta quantità di spaghetti (il cucchiaio è bandito), al risucchio della parte finale, alla salsa che potrebbe schizzare ovunque. Non siete Lilli e il vagabondo, evitate. Optate magari per della pasta corta o per gli gnocchi.

Hamburger più grandi della bocca
Vale per gli hamburger ma anche per qualsiasi altro panino. Nonostante siano super attraenti, questi grattacieli di carne e condimenti sono difficilissimi da mangiare: se li schiacci per farli entrare tra le fauci rischi la fuoriuscita di ketchup, formaggio fuso e una varietà infinita di ingredienti, aprirli per mangiarne il ripieno separatamente con coltello e forchetta vanifica il concetto stesso di hamburger. Meglio optare per una bella bistecca.

Ali di pollo, costolette di maiale e ogni genere di volatile
Non ordinate nulla che venga servito con l'osso. Più ossicini ha il piatto minore deve essere la vostra propensione alla scelta. Mangiare con le mani è offlimits, d'altra parte arrovellarsi con coltello e forchetta attorno a un pezzo di carne farcito di ossa è complicato oltre che poco attraente. Pena il paragone con Fantozzi a casa della contessa mentre cerca, invano, di mangiare il tordo.

Zuppe
C'è bisogno di una spiegazione? Il rumore del risucchio, la zuppa troppo calda e che cade dal cucchiaio potrebbero far sembrare Mister Bean anche il più elegante degli esseri umani

Aglio e cipolla
Questa era semplice. Pane all'aglio, focaccia con le cipolle, pizza cipolle e tonno e tutti i piatti in cui questi due ingredienti abbondano sarebbero da ordinare con molta molta misura. Un respiro particolarmente pesante, l'alito cattivo, sono dei deterrenti alla conversazione e alla successiva intimità.

Niente di sconosciuto, di equivoco o di troppo costoso
Infine tre consigli veloci veloci. Se il menu è scritto in una lingua che non conoscete o non avete mai sentito nominare i piatti elencati evitate di tirare a indovinare e ordinate le uniche cose che conoscete. In alternativa siate sinceri e chiedete al cameriere spiegazioni. Per un primo appuntamento è poi sconsigliato qualsiasi cibo che possa indurre al pensiero malizioso. Infine buttate un occhio ai prezzi riportati sul menu e aspettate almeno il secondo appuntamento prima di ordinare i piatti più costosi presenti nel locale.

Credit immagine di copertina: Getty Images

RealTime

Stile impeccabile, sfide all'ultimo dolce e tante storie da raccontare: entrate a far parte del mondo Real Time! Siamo sul Canale 31 del DTT e 131 di Sky.